Lun10252021

Last update07:41:40

Back Cronaca Cronaca Cronaca Bolzano Bolzano: Museo al Monumento alla Vittoria, la responsabilità solo allo Stato

Bolzano: Museo al Monumento alla Vittoria, la responsabilità solo allo Stato

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il programmato museo al Monumento alla Vittoria è inserito in un contesto di proprietà demaniale il cui unico titolare è lo Stato italiano che ne assume piena responsabilità sotto tutti i punti di vista; quindi, ovviamente, anche per quanto riguarda l’uso dei locali in cui il percorso museale sarà realizzato.

E, conseguentemente, ha piena voce in capitolo sul significato politico e storico di ciò che verrà proposto e su come verrà esplicato: la responsabilità totale affidata al dott. Ugo Soragni, quale rappresentante del ministero, è l’ unica risposta a qualsiasi possibile diatriba. Poco contano, agli effetti del risultato e delle decisioni che in merito verranno prese, le opinioni degli altri “tecnici” nominati dal comune e dalla provincia il cui parere sarà puramente consultivo e non vincolante e la cui presenza ci appare, come è giusto che sia, un doveroso ma quanto mai inutile coinvolgimento. Un puro e semplice salvataggio delle apparenze! In questo merito si innesca la polemica dei rappresentanti della SVP sul vero ruolo delle parti locali nelle decisioni definitive.

Per ragioni esattamente opposte a quelle degli esponenti della Stella Alpina siamo d’accordo anche noi. La responsabilità di ciò che verrà realizzato così come ciò che verrà esposto  e soprattutto di “come” la storia che si vorrà raccontare sarà raccontata è tutta dello Stato italiano. Non esisteranno quindi scuse ne giustificazioni se il percorso nascondesse, come riteniamo possibile, caratterizzazioni storiche palesemente distorte e narrazioni esasperatamente partigiane.

Donato Seppi è consigliere provinciale e regionale di Unitalia

Bolzano: Museo al Monumento alla Vittoria, la responsabilità solo allo Stato

Chi è online

 111 visitatori online