Un tappeto di siringhe e escrementi davanti agli archivi e mensa della Provincia violata!

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

immagine degrado

Bolzano, 30 gennaio 2020. - di Alessandro Urzì*

Ho immediatamente segnalato già nella giornata di ieri all'assessore al patrimonio Massimo Bessone la scabrosa situazione igienica e la assenza assoluta di sicurezza negli archivi ma quello che è peggio anche nella mensa degli uffici provinciali di via Perathoner 10 a Bolzano dove da qualche giorno (negli archivi) e questa notte pare anche nella mensa (da notizie raccolte in loco) si sono introdotti tossicodipendenti e sbandati che hanno lasciato dietro di sè un disastro.

Un tappeto di siringhe e escrementi, tracce di sangue, strumenti usati per confezionare e consumare droghe pesanti.

La situazione è inaccettabile.

Solo fra qualche tempo i dipendenti provinciali dovranno svuotare gli archivi e quindi scendere negli scantinati a prelevare il materiale ma in questa situazione la sicurezza non esiste. Ci si potrebbe imbattere in personaggi pericolosi, ferirsi con le siringhe, sporcarsi di sangue o altri umori, insomma una conduzione inaccettabile per dei dipendenti.

La forzatura anche delle porte che porterebbero alla mensa frequentata ogni giorno da un numero enorme di dipendenti provinciali rende i contorni di questa situazione ancora più grave.

Spiace come solo pochi mesi fa sia stata bocciata dalla giunta provinciale la nostra richiesta di istituire un servizio di vigilanza privata del palazzo sino al trasferimento degli uffici. Se fosse stato istituito questi episodi non sarebbero accaduti.

Ora chiederò un servizio immediato di pulizia e sanificazione degli scantinati dell'edificio provinciale è una vigilanza sulla mensa, anche per motivi igienici che è facile intuire.

Ci aspettiamo risposte immediate.

* consigliere provinciale-regionale

Un tappeto di siringhe e escrementi davanti agli archivi e mensa della Provincia violata!