Bolzano: Circoscrizione "Europa Novacella", intensa attività

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Caterina Foti1Bolzano, 2 ottobre 2015. Redazione

E' stata una riunione ricca di proposte quella che si è svolta ieri, giovedì 1 ottobre, in consiglio di circoscrizione "Europa Novacella". Un ordine del giorno che prevedeva, oltre alla discussione sulle proposte al bilancio del 2016 per la circoscrizione anche una serie di mozioni e proposte a firma di Caterina Foti (Alto Adige nel cuore).

La prima riguardante l'area demaniale dell'aeronautica militare di via Novacella.

"Ho voluto portare all'attenzione del consiglio la necessità di ribadire come per il nostro quartiere, l'area dell'aeronautica di via Novacella" – spiega la consigliera Foti"rappresenti uno spazio vitale e vada fortemente ribadita la necessità di riconsegnare ai cittadini del quartiere quella zona che è attualmente in uno stato di abbandono totale e che può essere invece un fondamentale polmone verde per la zona e un luogo di aggregazione per i cittadini. La proposta di insistere tramite il presidente del quartiere a sollecitare l'amministrazione cittadina a richiedere un intervento alla provincia per l'acquisto dell'area dal Demanio militare, nasce da un fatto importantissimo: nel febbraio del 2015 il consiglio provinciale ha approvato una mozione di Alessandro Urzì che impegnava la giunta in tal senso".

Non solo l'area di via Novacella, anche un impegno forte per combattere quello che nel quartiere sta diventando un problema crescente: il fenomeno del "vandalismo" sotto forma anche di imbrattamento di beni di interesse privato e pubblico sotto forma di graffiti, disegni, scritte e simili.

Un impegno formale, con l'approvazione della mozione, rivolto al presidente a farsi carico di rappresentare all'amministrazione comunale l'esistenza del problema, la richiesta di maggiori sanzioni per chi si rende artefice di tali atti e l'idea di destinare delle aree del quartiere – durante una manifestazione/concorso – a chi, dei graffiti, ha fatto un'arte. Il tutto allo scopo di sensibilizzare anche i più giovani sul rispetto della "cosa pubblica" e delle proprietà private.

Ma non è mancata la polemica a margine della riunione. Molti dei punti all'ordine del giorno sono stati spostati ad una prossima seduta ed alcuni dei consiglieri si sono lamentati della quantità delle proposte che vengono costantemente presentate.

"E' una mortificazione per il consiglio di quartiere" – dichiara la consigliera Foti"che vi siano dei consiglieri di circoscrizione che, a fronte del gettone di presenza incassato, si lamentino per la durata delle riunioni – in quanto nella scorsa legislatura non erano abituati a una così grande mole di lavoro e di proposte – e per la quantità delle mozioni e delle proposte che vengono presentate. Ma questo" – conclude la consigliera – "sarà ancora di più uno sprone per me ad andare avanti, a mappare centimetro per centimetro le vie del mio quartiere, a rilevare le problematicità, segnalarle e proporre delle soluzioni ... e se qualche consigliere si stufa di parlare dei problemi del quartiere, beh avrà la possibilità tra qualche mese di non ricandidare".

Bolzano: Circoscrizione