Mer09302020

Last update08:41:57

Back Cronaca Cronaca Cronaca Rovereto Progetto per disabili: protagonisti giovani serbi

Progetto per disabili: protagonisti giovani serbi

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Incontro con giovani serbigiovani serbiRovereto, 23 giugno 2013. - di Patrizia Belli *

Una rappresentanza di giovani dell'associazione delle famiglie Mnrl di Kraljevo (nel cuore della Repubblica Serba) è stata accolta stamani nella comunità della Vallagarina dal vicepresidente di Comunità Roberto Bettinazzi, affiancato dagli assessori Paola Dorigotti e Marta Baldessarini, dove erano presenti realtà associative e le istituzioni locali attive nel settore della disabilità psicofisica, grazie alla mediazione dell'associazione Trentina con i Balcani presieduta da Laura Bettini. I giovani serbi che diventeranno volontari hanno ascoltato con grande partecipazione le esperienze locali, da quella della Cooperativa Villa Maria, a Progetto Macramè, l'Associazione Insieme. L'incontro era finalizzato a esperienze e competenze

Una visita importante perché occasione di incontro tra realtà simili operanti in contesti socio economici e culturali molto differenti e che ha costituito un ulteriore passo del progetto che attraverso l'Associazione Trentina con i Balcani vede le realtà coinvolte collaborare con l'obiettivo di individuare percorsi per la promozione del volontariato. La prospettiva è quella di dare un supporto all'associazione serba per costruire un proprio progetto in grado di individuare alcuni settori su cui concentrarsi e migliorare la propria offerta di servizi in vista del passaggio a un nuovo modello di inclusione sociale.

Il coinvolgimento di alcuni attori trentini attivi nel settore della disabilità psicofisica ha in questo momento l'obiettivo di creare una rete di scambio di buone pratiche e condivisione di esperienze in particolare sui temi del volontariato e del ruolo dei genitori. Il momento è particolarmente adatto perché la Serbia ha inaugurato tutta una serie di nuovi, aggiornati strumenti legislativi sia nel campo ampio del welfare sia in quello specifico del volontariato. E che siano proprio i giovani a impegnarsi nell'aiuto alle famiglie con disabili è un segnale felice.

 

* dell'Ufficio stampa della Comunità Vallagarina

Progetto per disabili: protagonisti giovani serbi

Chi è online

 191 visitatori online