Civettini: "Ennesimo colpo a Besagno, ora basta!"

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Claudio CivettiniRovereto, 20 ottobre 2014. - di Claudio Civettini *

Anche Mori e Besagno, nel mirino della delinquenza organizzata che viola le abitazioni. Infatti, a Besagno, da una parte, si è sventata un'intrusione in Via Toss, grazie all'intuito di un residente che casualmente, in piena notte, si rinfrescava sul proprio poggiolo, ma dall'altra, altro colpo, nella zona di Visnà – l'ennesimo andato a buon segno, con lo sgomento dei malcapitati.

Una situazione ormai insopportabile che genera prostrazione e rabbia, che, dopo Vallarsa, Trambileno e Terragnolo, serpeggia in tutti i paesi rurali del Trentino, ma anche nelle città.

Una situazione in cui ci si sente impotenti, ma che genera rabbia e dolore, perché troppo spesso, si rubano quegli oggetti, quei ricordi e quelle cose, che seppur di poco valore, hanno un'importanza affettiva insostituibile, insieme al danno irreparabile della violazione dei propri luoghi.

Ringraziando sempre e comunque le forze dell'ordine, anch'esse spesso impotenti davanti a tanta organizzazione criminale, forse l'indicazione di segnalare, anche fatti e presenze minime, di situazioni non chiare e alla politica locale, la necessità che vengano accolte le richieste di videosorveglianza o della presenza di vigilanza anche privata, quale deterrente a tali odiosissimi crimini verso le abitazioni.

*consigliere provinciale-regionale

Civettini: