Ven04192019

Last update08:39:38

Back Cronaca Cronaca Cronaca Trento Trento commemora il «Giorno del Ricordo»

Trento commemora il «Giorno del Ricordo»

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Trento, 9 febbraio 2019. - Redazione

Questa mattina la Città della Quercia, nel pomeriggio la Città Capoluogo hanno commemorato il «Giorno del Ricordo».

Alle ore 15.00, Padre Massimo Lorandini ha celebrato la S. Messa nella Basilica di San Lorenzo alla presenza delle autorità civili e militare, esuli e figli di esuli, i dirigenti dell'ANVGD, rappresentanze delle associazioni combattentistiche e d'arma. Alle ore 16.00 in Largo S. Francesco è stata depositata la corona alla lapide che ricorda l'esodo giuliano-dalmata e le Vittime delle Foibe. Alle ore 17.00 nella Sala Falconetto di Palazzo Geremia, cerimonia ufficiale con gli interventi di Alessandro Andreatta, Sindaco del Comune di Trento, Maurizio Fugatti, Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Sandro Lombardi, Commissario del Governo per la Provincia di Trento, Roberto De Bernardis, Presidente dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato provinciale di Trento, Antonio Carlini, storico della musica, che ha parlato sul tema "Musica e identitàdi un popolo".

Infine, il maestro Denis Lombardi ha eseguito opere per pianoforte di alcuni autori istriani tra '700 e primi del '900 (A. Smareglia, N. Milotti ecc.)

Domani sera 10 febbraio, con inizio alle ore 20.15, nella sala parrocchiale di Sabbionara di Avio verrà proiettato, a cura dell'amministrazione comunale, il documentario "Dalle Foibe a Trieste, terra d'Italia 43 giorni di occupazione titina. Un percorso visivo attraverso immagini d'epoca per il «Giorno del Ricordo»", realizzato dal regista storico Mauro Vittorio Quattrina.

Trento commemora il «Giorno del Ricordo»
Banner