Ven12132019

Last update10:08:46

Back Cronaca Cronaca Cronaca Trento Prato e Trento insieme per l'economia circolare ad EcoMondo 2019

Prato e Trento insieme per l'economia circolare ad EcoMondo 2019

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Firmato il manifesto per la creazione di un network transnazionale all'avanguardia

Trento, 12 novembre 2019. Redazione*

Il Comune di Prato, insieme al Comune di Trento, ha firmato il manifesto per l'economia circolare del progetto europeo Greencycle, di cui il capofila è la città di Maribor (Slovenia), durante la fiera annuale Ecomondo di Rimini, una delle manifestazioni più grandi al mondo sulla green economy.

Firmando il manifesto le città di Maribor, Trento e Prato si impegnano ad applicare i dodici principi chiave per sostenere la transizione verso l'economia circolare come modello maggiormente sostenibile ed efficiente nell'uso delle risorse, puntando verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Tra i principi del manifesto ci sono:

• la creazione di una rete transnazionale con istituzioni che cooperano nel settore dell'economia circolare sostenendo la cooperazione multi-settore, e incoraggiando al contempo la società civile, le imprese e le organizzazioni non governative

• incoraggiare il cambiamento culturale verso l'economia circolare educando i cittadini al "ripensamento del concetto di rifiuto" per favorire la prevenzione, la riparazione, il riuso e la migliore differenziazione

• promuovere prodotti circolari facili da condividere, affittare, riutilizzare, riparare, riprogettare e riciclare, promuovendo modelli di consumo sostenibili ed evitare i rifiuti alimentari di prodotto e la perdita inutile di energia

• supportare la ricerca, l'innovazione e la qualificazione professionale in modo da diffondere l'economia circolare

• investire in infrastrutture che permettono la circolazione dei materiali e delle risorse e investire in smart cities ed energia rinnovabili

• monitorare e misurare i flussi di materiali, rifiuti ed energia chiudendo i processi più localmente possibile.

"Prato è sempre più una circular city" dichiara l'assessore Valerio Barberis "e il distretto e i nostri stakeholder ne stanno prendendo sempre più coscienza. Con il Green New Deal promosso dalla Commissione Europea e dal Ministero dell'ambiente che ha previsto 55 miliardi di euro per 15 anni sul tema ambientale, anche Prato si allinea a questa visione di città dove economia e ambiente procedano insieme".

"Trento è al primo posto in Italia per il miglior ecosistema urbano. Questo importante riconoscimento" dichiara l' assessore Corrado Bungaro "va vissuto in senso dinamico, costruendo relazioni e reti assieme alle città italiane ed europee per condividere le migliori pratiche di sviluppo sostenibile. La firma del manifesto per l'economia circolare condivisa con il Comune di Prato rappresenta un passo in avanti in un ottica di reciproco sviluppo."

• Comunicato dell'ufficio stampa del comune di Trento

Prato e Trento insieme per l'economia circolare ad EcoMondo 2019

Chi è online

 181 visitatori online