Coronavirus nel carcere di Spini di Gardolo: positivi due detenuti e alcuni dipendenti

Valutazione attuale: / 33
ScarsoOttimo 

Trento, 8 aprile 2020. - di Ezio Avvisati

Timori di diffusione del contagio da covid-19 all'interno del carcere di Spini di Gardolo, dopo che nella serata di lunedì 6 aprile due detenuti con lievi sintomi influenzali sono risultati positivi al tampone.

Per doverosa cautela sono subito scattati i controlli a tutto il personale, che hanno evidenziato la positività anche di alcuni dipendenti.

I due detenuti positivi sono stati posti in isolamento precauzionale, mentre il personale contagiato è stato messo in quarantena negli alloggi privati.

A seguito dei contagi registrati sono subito scattate tutte le misure di precauzione necessarie per la tutela della salute di agenti e detenuti. I provvedimenti adottati rispondono però in modo tardivo alle proteste del sindacato degli agenti penitenziari SINAPPE, che nei giorni scorsi aveva presentato richiesta di fornitura urgente di mascherine e guanti a tutto il personale in servizio.

Per scongiurare la diffusione del contagio, nei prossimi giorni è stato predisposto il tampone per tutti gli ospiti della struttura carceraria. Si spera in questo modo di scongiurare l'escalation di tensione che tra il 7 e il 9 marzo scorsi ha generato rivolte violente in numerose carceri italiane. Per affrontare al meglio tale situazione oggi è prevista la riunione del Comitato provinciale per la sicurezza e l'ordine pubblico.

Intanto in via Cesare Beccaria non si registrano episodi di tensione, la situazione pare sotto controllo.

Coronavirus nel carcere di Spini di Gardolo: positivi due detenuti e alcuni dipendenti