COVID: In centro storico a Trento sono apparse le Casacche Azzurre Fabbro

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Il personale specializzato è a disposizione dei pubblici esercizi per verificare il distanziamento sociale

Trento, 7 giugno 2020. - Redazione*

Sono la novità del centro storico di Trento post Corona Virus. Da qualche giorno all'esterno di alcuni pubblici esercizi opera personale specializzato con il compito di garantire l'azione di tutoraggio – steward per monitorare il corretto uso della mascherina e il corretto distanziamento sociale da parte dei clienti, così come previsto dalle norme nazionali e della Provincia autonoma di Trento.

Gli steward della società Fabbro sono riconoscibili grazie alla Casacca di colore Azzurro e operano in tre locali di Largo Carducci (Bugs, Plan e Cremeria Milano), in due di via Calepina (Bar Fiorentina e Angolo dei 33) e a La Bella Vita di via Oriola..

"Abbiamo proposto questo tipo di attività per supportare gli esercenti nella riapertura delle loro strutture – spiega Matthias Fabbro, giovane titolare dell'agenzia – ed evitare gli assembramenti che potrebbero inficiare le ordinanze di apertura dei locali come purtroppo è già avvenuto in altre città dove i sindaci hanno introdotto limitazioni negli orari di apertura con restrizioni dell'operatività dei locali già costretti ad un lungo periodo di chiusura totale degli scorsi mesi".

In servizio vi è personale munito delle specifiche licenze come addetti ai servizi di controllo. Si tratta quindi di personale qualificato con una formazione specifica e già utilizzato inoltre attività simili di grandi eventi sportive e fieristici - chiarisce Fabbro -. Tra le collaborazioni in essere abbiamo quelle relative ai controlli alla BLM Arena in occasione degli incontri di Aquila Basket Dolomiti energia e dell'edizione 2019 del Festival dello Sport. Siamo l'unica società specializzata con sede a Trento e con operatività nazionale.

Il nostro lavoro viene svolto in simbiosi con le forze dell'ordine alle quali viene comunicato la nostra presenza, struttura per struttura. Si tratta certamente di una novità per la città di Trento legata all'emergenza Covid e quindi auspichiamo si possa arrivare in tempi solleciti ad una sempre più stretta collaborazione con le forze dell'ordine chiamate per legge a controllare l'ordine pubblico.

La novità vedendo quanto avviene anche a livello nazionale diverrà probabilmente un punto fermo per i prossimi mesi per garantire ai pubblici esercenti un efficace controllo dei clienti all'esterno dei propri locali.

*INFO:

Matthias Fabbro

M +39.340.7683854

E Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

COVID: In centro storico a Trento sono apparse le Casacche Azzurre Fabbro