Trento: Nuova sede in via Torre Vanga per il Nucleo civico

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Un presidio in centro città della Polizia locale reso operativo in tempi stretti

Trento, 2 febbraio 2021. - Redazione*

E' stato attivato in poco tempo uno spazio di supporto per le attività del Nucleo civico della Polizia locale in via Torre Vanga 34 (ex sportello CUP), dove gli agenti potranno svolgere tutto quanto di supporto ai controlli svolti sul territorio.

Fondamentale è la centralità della nuova sede data la vicinanza con piazza Dante per consentire una capacità di intervento tempestiva sul centro città ma anche e soprattutto su altre aree che necessitano di un presidio costante come – oltre a piazza Dante stessa - piazza Santa Maria Maggiore e piazza della Portela e vie limitrofe.

La nuova sede permetterà di redigere gli atti successivi alle verifiche e di svolgere le necessarie pratiche giudiziarie ed amministrative, garantendo la vicinanza alle principali aree presidiate dal Nucleo Civico.

Il locale - individuabile dal logo della Polizia Locale - è operativo già da qualche giorno ma la dotazione informatica e tecnica verrà accresciuta nei prossimi mesi al fine di rendere massima la capacità operativa dell'ufficio.
Non sono previsti orari di presenza al pubblico trattandosi di spazi dedicati unicamente alle attività di polizia.

* comunicato

---

Il Nucleo Civico della Polizia Locale, attualmente composto da due coordinatori e da nove agenti, è stato costituito a maggio del 2019 per prevenire e contrastare i fenomeni di criminalità diffusa a tutela delle zone maggiormente interessate dai fenomeni di degrado.
Tra i compiti assegnati al gruppo specializzato vi sono anche la promozione del decoro urbano e la tutela della legalità, nonché la dissuasione di condotte illecite, finalizzate alla prevenzione dei fenomeni che turbano il libero utilizzo degli spazi pubblici ed inoltre, in sinergia con i Servizi sociali, la promozione dell'inclusione di soggetti senza fissa dimora o delle persone con problemi di integrazione.
Il personale assegnato al Nucleo Civico ha effettuato propedeuticamente una formazione specifica relativa alle materie di polizia giudiziaria, tecniche di intervento ed identificazione delle persone, in modo da assumere specifiche competenze operative nel contrasto alla microcriminalità.
Nel corso del 2020 sono da segnalare le numerose azioni contro le spaccio di stupefacenti effettuate nell'area di piazza Dante, piazza della Portela e piazza Santa Maria Maggiore che hanno portato all'effettuazione di sette arresti, alla denuncia di 35 persone, con il sequestro in 50 occasioni di quantitativi di droga (circa 20 Kg complessivi, in gran parte marijuana) e proventi di spaccio (per oltre 7500 euro). A queste si aggiungono 25 sequestri di sostanze stupefacenti per uso personale, con conseguente segnalazione degli assuntori al Commissariato del Governo per i provvedimenti di competenza.
L'attività di polizia giudiziaria ha comportato l'inoltro all'Autorità giudiziaria di 96 comunicazioni di notizia di reato per diverse fattispecie penali, tra le quali 5 per invasione di terreni ed edifici, con la segnalazione di 27 persone per occupazioni abusive. Nell'ambito dei controlli sono state identificati complessivamente 837 persone, delle quali 31 sottoposte a foto-segnalamento digitale presso il Comando di Via Maccani.
Sotto l'aspetto amministrativo, l'attività è stata indirizzata alla verifica sul rispetto delle norme di convivenza con la contestazione di 228 violazioni ai regolamenti comunali, 241 verbali al Codice della strada e l'applicazione di 48 ordini di allontanamento (DASPO).
Il personale dell'ufficio è stato impiegato a partire da marzo, anche nelle attività di controllo per il contenimento dell'epidemia da COVID-19, in supporto alle forze di polizia statali nell'ambito dei controlli coordinati disposti dal Questore di concerto con il Commissario del Governo per fronteggiare la diffusione della pandemia. Per alcune attività commerciali sono stati adottati provvedimenti di sospensione delle attività sulla base degli accertamenti e delle contestazioni effettuate dalla Polizia Locale.

Trento: Nuova sede in via Torre Vanga per il Nucleo civico