Domani il “giorno del ricordo”

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 9 febbraio 2021. - Redazione*

Il "Giorno del Ricordo" - istituito con legge nel 2004 nella giornata del 10 febbraio - vuole ricordare una pagina dolorosa della nostra storia, mantenere vive le sofferenze che gli italiani d'Istria, Dalmazia e Venezia Giulia furono costretti a subire nel secondo dopoguerra. Il Giorno del Ricordo serve per non cancellare, per conservare nella nostra memoria, ed in particolare nelle giovani generazione, tutte le pagine della nostra storia.

A causa delle restrizioni legate all'emergenza sanitaria, anche quest'anno Trento celebra la Giornata del Ricordo in versione online. La cerimonia non può essere pubblica ma viene condivisa con tutta la cittadinanza attraverso un video che raccoglie gli interventi del sindaco Franco Ianeselli, del presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e di Sandro Lombardi, commissario del Governo per la provincia di Trento, Roberto De Bernardis, presidente dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – comitato provinciale, Giuseppe Ferrandi, direttore della Fondazione Museo storico del Trentino e in chiusura della giornalista e scrittrice Anna Maria Mori.

Nel pomeriggio di domani un ristretto numero di autorità, nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, effettuerà una breve cerimonia presso la targa commemorativa posta in largo Pigarelli.

* comunicato

Domani il “giorno del ricordo”