"Area per cani" di Gardolo, Zanetti denuncia e interroga

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 9 aprile 2021. - Redazione

Il consigliere di "Si può fare!" Silvia Zanetti ha presentato una domanda di attualità al sindaco Ianeselli (che pubblichiamo di seguito), denunciando lo stato di " colpevole" abbandono dell'area per cani a Soprasasso di Gardolo.

L'interrogante ha chiesto al primo cittadino se l'amministrazione comunale abbia l'intenzione di intervenire rapidamente per mettere in sicurezza l'area.

Ecco il testo della domanda di attualità.

"A Gardolo, in Via Soprasasso, da diversi anni si trova un'area per cani che rappresenta un ottimo servizio per i cittadini ed i loro amici a quattro zampe, ma che tuttavia oggi si trova in un vero e proprio stato di incuria.

Ho presentato domanda di attualità al Sindaco Ianeselli chiedendo di chiarire se vi sia l'intenzione di procedere in tempi brevi alla sistemazione e messa in sicurezza dell'area a tutela di animali e padroni, per ovviare ad uno stato di degrado che non può trovare spiegazione nel solito refrain dell'epidemia Covid.

Insidiose buche nel terreno che in certi casi arrivano a raggiungere una considerevole e pericolosa profondità e che sono potenziale fonte di danno sia per gli animali che per i padroni e comunque per chi vi transiti.

Pochissima erba, rami e sassi anche di dimensioni considerevoli, mozziconi di sigaretta, rifiuti vari e talvolta pare anche siringhe.

Totalmente inadeguata, per non dire assente, risulta essere l'illuminazione degli spazi e questo comporta il rischio che vengano utilizzati, soprattutto con il buio, per i più svariati scopi.

La sensibilità verso la questione ambientalista si dimostra anche prendendosi cura di quello che abbiamo già: l'area cani di Gardolo è un esempio di quanto sia importante la cura costante delle aree verdi della città.

Si allega domanda di attualità e fotografia.

Silvia Zanetti

Consigliere Comunale di Trento"