Contributi per i pubblici esercizi, dal 5 luglio via alle domande

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Il bando finanzia fino all'80 per cento la spesa per la musica dal vivo e l'intrattenimento, le attrezzature e il verde per i plateatici e la promozione dei locali

Trento, 1 luglio 2021. - Redazione*

Dal prossimo 5 luglio (e fino al 17 gennaio 2022) i pubblici esercizi con sede nel Comune di Trento potranno richiedere contributi economici per organizzare iniziative musicali e intrattenimento, per la pubblicità e la promozione dell'attività e infine per l'acquisto di attrezzatura per il plateatico.

Deliberata dal Consiglio comunale per supportare bar e ristoranti penalizzati dalla pandemia, la concessione dei contributi, che coprono fino all'80 per cento delle spese, è ammissibile per fatture emesse tra il primo aprile e il 31 dicembre 2021.

In particolare, il bando prevede la possibilità di richiedere il finanziamento per performance musicali dal vivo o attività di intrattenimento (teatro, degustazioni, Siae...): per ogni iniziativa (fino a un massimo di quattro) l'importo del contributo è di 300 euro. Ammonta sempre a 300 euro l'importo del contributo massimo per la pubblicizzazione e la promozione del locale (massimo una domanda di contributo per locandine, pubblicità su stampa, radio e tv...) Infine, è finanziato con un contributo fino a mille euro l'acquisto di arredi o illuminazione o piante per il plateatico.

La somma totale a disposizione per finanziare queste iniziative è di 450 mila euro. I contributi saranno erogati sulla base dell'ordine di presentazione della richiesta e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

La domanda di contributo dovrà essere inviata al Servizio Sviluppo economico, esclusivamente tramite posta elettronica all'indirizzo Pec.

Per ulteriori dettagli, è possibile consultare la copia integrale del bando che è disponibile, insieme al modulo per la domanda, sul sito www.comune.trento.it

* comunicato

Contributi per i pubblici esercizi, dal 5 luglio via alle domande