Dom06262022

Last update03:51:34

Back Cronaca Cronaca Cronaca Trento Non ditelo né alla Meloni, né a Crosetto

Non ditelo né alla Meloni, né a Crosetto

  • PDF
Valutazione attuale: / 17
ScarsoOttimo 

Trento, 21 giugno 2022. – di Claudio Taverna

Guido Crosetto, fresco di laurea in storia, spara un accostamento che di storico nulla ha, ma è solo una grossa fesseria. "Saluti romani in FdI? E' come trovarsi con un mafioso in lista", non sarà che in FdI nasceranno liste di proscrizione........ che tanto sono oggi di moda?

Il gruppo comunale di Fratelli d'Italia, mediante l'allestimento di gazebo in varie parti della città di Trento per la sicurezza ( che non si nega ma si conquista), dimostra un interesse sentito ad un problema ultradatato.

Tra i vari presidi cittadini, presenti Urbani e Demattè e altri militanti, uno ci ha particolarmente colpito. Quello in piazza Venezia, in prossimità dell'ex Casa del Fascio, dove sulla facciata spicca imperiosa la figura del milite che munito di vanga e moschetto saluta romanamente..........

Con l'aria che tira in FdL, Urbani e c. eviteranno, in futuro, presidi in largo Porta Nuova vicino all'edificio che fu sede (pochi lo sanno) del partito nazionale fascista, ma soprattutto con la "scomoda" presenza del milite (che tutti vedono) che saluta romanamente? Anche lui mafioso?

Non ditelo né alla Meloni, né a Crosetto

Chi è online

 270 visitatori online