Gio10222020

Last update05:57:07

Back Cronaca Cronaca Cronaca Nazionale “Marò liberi subito!” Facciamo sentire la nostra voce all'Ambasciata dell'India a Roma

“Marò liberi subito!” Facciamo sentire la nostra voce all'Ambasciata dell'India a Roma

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Innondiamo di mail e di fax l'Ambasciata dellea Rep. Indiana per la liberazione dei nostri MaròTrento, 9 marzo 2012. - E' una singolare petizione popolare quella che lancia Trentino Libero. Non firme, questa volta, ma lettere di protesta, tante lettere all'Ambasciatore dell'India in Italia. Facciamo sentire la nostra voce . Facciamola sentire sul serio, non a chiacchiere. Usiamo fax e mail. Inondiamo di fax e mail l'ambasciatore indiano! E' sufficiente scrivere "I Marò italiani, liberi subito!"

Ecco gli indirizzi dell'Ambasciata della Repubblica dell'India a Roma

posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

fax: 064819539

SCRIVETE, SCRIVETE, SCRIVETE!

Ogni lettera inviata all'ambasciatore indiano avvicina di un secondo la libertà a

Massimiliano Latorre e a Salvatore Girone

UNA LETTERA IN PIU', UN SECONDO IN MENO DI DETENZIONE

Massimiliano Latore e Salvatore Girone LIBERI SUBITO

“Marò liberi subito!”  Facciamo sentire la nostra voce all'Ambasciata dell'India a Roma

Chi è online

 265 visitatori online