Nel ricordo di Cesare Battisti e dei Martiri trentini

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Nel 105° anniversario dell'impiccagione per mano austriaca dell'irredentista trentino

Trento, 12 luglio 2021. di Claudio Taverna

Oggi, 12 luglio 2021, ricorre il 105° anniversario dell'impiccagione di Cesare Battisti condannato a morte per "alto tradimento" dal tribunale di guerra austro-ungarico.

Catturato il 10 luglio 1916 sul Monte Corno, nel corso dell'offensiva austro-ungarica contro l'esercito italiano, nella battaglia degli Altipiani dal 15 maggio 1916 al 27 luglio 1916, Cesare Battisti, tenente degli Alpini,  venne condotto a Trento e processato al Castel del Buon Consiglio.

Nella stessa operazione militare venne catturato anche il roveretano, soottotente degli Alpini, Fabio Filzi, anche lui processato e condannato a morte.

Cesare Battisti, di fronte ai giudici del tribunale di guerra, disse «Ammetto di aver svolto sia anteriormente che posteriormente alla scoppio della guerra con l'Italia, in tutti i modi la più intensa propaganda per la causa d'Italia e per l'annessione a quest'ultima dei territori italiani dell'Austria, ammetto di essermi arruolato come volontario nell'esercito italiano, di esservi stato nominato sottotenente e tenente, di aver combattuto contro l'Austria e di essere stato fatto prigioniero con le armi in mano

Gli furono negate la fucilazione e la divisa militare.

Nello stesso giorno anche Fabio Filzi venne impiccato nella "Fossa dei Martiri".

Due mesi prima, il 19 maggio 1916, il sottotenente di artiglieria Damiamo Chiesa, anche Lui di Rovereto, catturato sui Coni Zugna, venne fucilato alla Fossa dei Martiri (fossa Cervara), dopo essere stato processato e condannato a morte dal tribunale di guerra dell'XI Armata austro-ungarica nella Villa de' Gerloni, in via della Saluga a Trento, a questo scopo requisita.

Per loro, valgono le parole del Foscolo, nel carme immortale "Dei Sepolcri": «A egregie cose il forte animo accendono | L'urne de' forti, o Pindemonte»

(nella foto da sx Fabio Filzi, Cesare Battisti, Damiano chiesa)

Nel ricordo di Cesare Battisti e dei Martiri trentini