Nuove misure del Governo Draghi riguardo a come muoversi, non pochi disagi!

Valutazione attuale: / 17
ScarsoOttimo 

Monselice, 4 agosto 2021. - di Adalberto de' Bartolomeis

Il GreenPass (meglio carta verde, che si può ottenere con il vaccino, un tampone negativo nelle 72 ore precedenti, o la guarigione dal Covid-19) a partire dal 5 Agosto verrà richiesto per entrare  nei sotto elencati luoghi.

✅ Cinema
✅ Teatri
✅ Musei
✅ Palestre
✅ Piscine
✅ Stadi
✅ Concerti
✅ Fiere
✅ Congressi
✅ Concorsi
✅ Centri termali
✅ Sedersi a consumare nei tavoli al chiuso di bar, ristoranti, pub e pizzerie

Non servirà invece per:

❌ Alberghi
❌ Negozi
❌ Centri commerciali
❌ Parrucchieri, estetisti e barbieri
❌ Lidi e stabilimenti balneari
❌ Fabbriche
❌ Uffici pubblici
❌ Uffici privati
❌ Aerei
❌ Treni
❌ Tram
❌ Metropolitane
❌ Autobus
❌ Traghetti
❌ Aliscafi
❌ Consumazione al bancone dei bar
Ristoranti, pizzerie, pub all'aperto
❌ Chiese e luoghi di culto

❌ E neanche per le discoteche, che rimangono chiuse.

Il Governo sta inoltre valutando tamponi gratis per i giovani, le donne in gravidanza e tutte le persone per cui il medico sconsiglia la vaccinazione.

I colori delle Regioni (bianco, giallo, arancione e rosso) verranno determinati non più in base all'incidenza del contagio, ma esclusivamente in base al numero di ricoverati nei vari reparti:

???? Zona GIALLA con occupazione del 10% di posti letto in terapia intensiva e 15% nei reparti
???? Zona ARANCIONE con occupazione del 20% di posti letto in terapia intensiva e 30% nei reparti
???? Zona ROSSA con occupazione del 30% di posti letto in terapia intensiva e 40% nei reparti

Draghi dovrbbe firmare un DPCM per il Green Pass, non un decreto legge deliberato dalle Camere.

Non è possibile istituire un obbligo di tale portata per DPCM e neanche per decreto legge: la nostra Costituzione lo vieta!
Lo prevede solo dopo la delibera di una legge approvata dalle due camere e pubblicata sulla Gazzetta ufficiale.

E infatti, Il testo del DPCM di Draghi, per scritto non cita mai che è obbligatorio.
Ma a parole si sta facendo credere che l'obbligo ci sia e che entri in vigore dal 5 agosto.

Il green pass, quindi, non è obbligatorio, non è una legge e, allo stato attuale non ha nessun valore, come invece vogliono far credere.
Si tratta invece dell'ennesimo esperimento sociale, perché vogliono farvi preoccupare preventivamente sul fatto che non potrete fare nulla se non lo avete.

Ovvio però che, se la gente lo accetta il suo uso verrà esteso sempre di più, perché puntano alla "consuetudine", dove non possono arrivare con la legge.
Il DPCM, infatti, non cita in nessuna parte in modo esplicito l'obbligo, perché violerebbe palesemente gli art. 13 e 16 della Costituzione.
Così come chiunque lo richieda e lo ponga come obbligo allo stato attuale violerebbe i due articoli della Costituzione...

Nuove misure del Governo Draghi riguardo a come muoversi, non pochi disagi!