Mer11302022

Last update02:31:59

Back Cronaca Cronaca Cronaca Nazionale Segnalazioni Stampa – Curiosità: “anti-casta” al lavoro per la “casta”

Segnalazioni Stampa – Curiosità: “anti-casta” al lavoro per la “casta”

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 17 novembre 2022. - Redazione*

Il limite dei due mandati parlamentari ha costretto molti grillini a non ricandidarsi e a restare fuori del Parlamento. Come si sa, non tutti avevano una professione o un'occupazione.

Ora alcuni di loro hanno trovato un nuovo impiego nella struttura di appoggio al gruppo parlamentare del M5St. In primis, quelli più esperti e che più si sono qualificati nella campagna anti-casta, un volano importante del successo del Movimento (nella foto, l'ex senatore Vito Crimi, che del M5S è stato capogruppo e anche coordinatore). Molti quotidiani segnalano il fatto e sottolineano l'ironia della sorte degli "anti-casta" che si mettono al servizio della "casta". Ecco alcuni articoli sull'argomento:

1 - Lorenzo De Cicco - Per gli ex anti-casta Crimi e Taverna un paracadute M5S da 70mila euro l'anno. Conte salva solo due ex senatori "vittime" del doppio mandato. Per 5 anni saranno collaboratori dei gruppi - La Repubblica, 13nov22:

1-exanticastarep

2 - Domenico Di Sanzo - Paracadute per i trombati. La casta 5S ne salva dieci. Crimi e Taverna assunti ai gruppi: 70mila euro. Da Dadone a Sibilia, quelli con poltrona pronta - Il Giornale, 14nov22:

2-exanticastagiornale

3 - Lorenza De Cicco - Rivolta nei 5S per i contratti a Crimi e Taverna - La Repubblica, 14nov22:

3-exanticastarep2

da ilparlamento.eu

(NELLA FOTO VITO CRIMI)

Segnalazioni Stampa – Curiosità: “anti-casta” al lavoro per la “casta”

Chi è online

 183 visitatori online