Mar08162022

Last update04:21:53

Back Cronaca Cronaca Cronaca Provinciale Giovanni Bort alla guida degli albergatori trentini

Giovanni Bort alla guida degli albergatori trentini

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Bort rielettoTrento, 5 febbraio 2016. - Redazione*

Il consiglio dell'UNAT Unione albergatori lo ha confermato alla presidenza

Formazione, cultura, servizi e innovazione saranno gli obiettivi strategici di UNAT, l'associazione che raggruppa gli albergatori trentini, che ha eletto stamattina Giovanni Bort come proprio presidente. Nella relazione programmatica l'attenzione ai servizi per i soci, alla rappresentanza della categoria e alla diffusione della cultura turistica in provincia di Trento.

Gi albergatori trentini aderenti a UNAT hanno confermato per acclamazione e all'unanimità, Giovanni Bort alla guida dell'associazione. Confermato anche il suo vice Enzo Bassetti. Il nuovo Consiglio, formato dai rappresentanti territoriali eletti nel corso di numerosi incontri in tutta la provincia, si é riunito stamattina nella sala pluriuso di Confcommercio Trentino.

Bort ha presentato una relazione sul quinquennio trascorso, illustrando le molte attività svolta a supporto dei soci e a difesa della categoria degli albergatori, tracciando anche una proposta programmatica per il prossimo mandato.

"Il Trentino – ha detto Bort – non è un sistema chiuso ed autosufficiente: una difesa dello status quo, ormai incapace di rispondere alle istanze di un mercato economico moderno e globalizzato, è anacronistica. Ciò di cui hanno bisogno le nostre imprese e il Trentino in generale, infatti, è un'apertura verso un orizzonte ampio. Un orizzonte dove siano chiare opportunità e visioni, regole e comportamenti orientati al dinamismo. In quest'ottica io ritengo che il ruolo delle associazioni di categoria e, per il settore del turismo della nostra associazione in particolare, sia ancora più decisivo e possa – debba – occupare uno spazio non presidiato ma vitale: quello della progettualità e della cultura dello sviluppo. L'associazione è il luogo ideale per raccogliere le istanze delle imprese, farne sintesi e rappresentare un concreto progetto di sviluppo di medio e lungo termine".

"Anche nel prossimo quinquennio – ha spiegato il presidente Unat – dovremo continuare a lavorare e ad insistere sulla rappresentazione degli interessi dell'associato, sull'accrescimento della sensibilità turistica in provincia, verso la diffusione della cultura imprenditoriale fra gli associati, compresa la formazione dei titolari e dei dipendenti; sul consolidamento di un'identità forte della comunità alberghiera e sull'assistenza agli associati nelle loro esigenze e nei loro bisogni".
Il nuovo consiglio ė formato, oltre al presidente Bort da Angheben, Camilla Baldessari Andrea, Bassetti Enzo, Bonazza Oreste, Brotto Giovanni, Canalia Gabriele, Cappelletti Paola, Dalle Nogare Ilaria, Failoni Roberto, Gabrielli Monica, Geiser Rosa, Giordani Alberto, Gottardi Gianni, Lazzeri Mario, Mora Paola, Pitscheider Fulvio, Polonioli Battista, Prenzlow Martina, Rigatti Silvio, Rimondi Maurizio, Seeber Mariano, Sontacchi Sebastiano, Speranza Ferdinando, Veneri Aurelio, Villotti Fabrizio, Weiss Alfredo e Zambanini Graziano.

Tutti i consiglieri UNAT sono anche eletti nel consiglio generale Unione. Per la Giunta sono stati designati Enzo Bassetti, Roberto Failoni ed Aurelio Veneri.

* comunicato

Bort rieletto

Giovanni Bort alla guida degli albergatori trentini

Chi è online

 221 visitatori online