Gio01202022

Last update04:07:28

Back Cronaca Cronaca Cronaca Provinciale Di gran lunga oltre la decenza!

Di gran lunga oltre la decenza!

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 6 luglio 2016. - Redazione*

Che la Provincia di Trento stia cercando alloggi, anche presso privati, per alloggiare i richiedenti asilo, è cosa nota. Secondo il bando di Cinformi, le unità abitative devono essere vicine a grandi centri abitati, con buoni collegamenti tramite mezzi pubblici (ovviamente anch'essi a nostre spese), tv satellitare, spazi esterni ed arredati.In aggiunta si chiede la disponibilità a coloro che metteranno –retro pagamento- a disposizione abitazioni od immobili, di occuparsi anche di mantenere pulite le strutture e di fare da mangiare ai profughi. Vitto ed alloggio compreso di donna delle pulizie, insomma.

Se ciò non fosse già sufficientemente pazzesco ed offensivo nei confronti dei nostri connazionali, arriva l'ennesimo schiaffo.

"Qualora i richiedenti asilo arrecassero dei danni agli immobili o rompessero gli arredi, gli impianti, i suppellettili o qualunque altra forma di danneggiamento, a pagare saremmo nuovamente noi." afferma Marika Poletti, Presidente di Fratelli d'Italia/AN del Trentino".

"Questo è quanto emerge anche da un documento ufficiale che il Comune di Aldeno ha distribuito in questi giorni a tutti i suoi residenti, chiedendo loro di mettere a disposizione degli appartamenti per ospitare potenziali clandestini. Ovviamente a pagamento: alloggiando, per esempio, 4 richiedenti asilo, la provincia sborserebbe fino a 600€ per il solo affitto a cui si dovrebbero aggiungere -con cifra da stabilirsi tramite trattativa privata- il compenso per l'eventuale vitto e pulizie."

Ricapitolando: se sei un africano e partito con i cosiddetti "viaggi della speranza" -così scrive il Comune di Aldeno, nemmeno prendendo in considerazione quelli che potrebbero considerarsi tra i pochissimi veri profughi, i siriani, che africani non sono- vivrai per qualche anno a spese nostre, in panciolle, e se distruggerai l'immobile dove ti accogliamo, non ti crucciare! Paghiamo noi.

"Logica, questa, criminale da tutti i punti di vista. Non ultimo quello rieducativo."

* comunicato

Di gran lunga oltre la decenza!

Chi è online

 342 visitatori online