Gio04222021

Last update10:32:09

Back Cronaca Cronaca Cronaca Provinciale Più ombre che luci nell'affare Deloitte-Trento Rise (5 puntata)

Più ombre che luci nell'affare Deloitte-Trento Rise (5 puntata)

  • PDF
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Trento, 7 aprile 2021. - di Claudio Taverna

Da tempo ci occupiamo dell'inchiesta Trento Rise – Deloitte. Siamo alla quinta puntata per raccontare una storia incredibile contrassegnata di stranissime incoerenze nelle inchieste e nei processi. Non ci siamo limitati, come altri, a divulgare acriticamente i comunicati della procura trentina.

Diversamente dal resto della stampa "ufficiale", abbiamo cercato di capire le verità giudiziarie tramite l'analisi accurata delle sentenze sia di assoluzione, sia di condanna, patteggiamenti compresi.

Dopo una lunga parentesi ritorniamo in campo, grazie a "nuovi" documenti di cui siamo entrati in possesso. La domanda a cui non c'è ancora risposta ma che continuiamo pervicacemente a porci è come sia stato possibile che la Deloitte, la multinazionale della consulenza ed i suoi vertici, in particolare l'AD Pierluigi Brienza, siano passati indenni, dopo la poderosa indagine e la strategia accusatoria in sede processuale.

Prossimamente, ci soffermeremo sull' intreccio tra inchiesta penale e inchiesta contabile della procura della Corte dei Conti, che nelle settimane scorse ha "rinviato" a giudizio 9 persone, tra cui i liquidatori di Trento Rise, senza ottenere – altra stranezza – la dovuta attenzione della stampa (La Procura della Corte dei Conti indaga sui risarcimenti di Deloitte alla PAT e a Trento Rise).

L'indagine penale sul "caso" Deloitte-Trento Rise fu condotta inizialmente dal procuratore capo della repubblica di Trento Giuseppe Amato ( ora procuratore a Bologna, citato tra i 133 testi da Luca Palamara), con la collaborazione della sostituta Alessia Silvi, alla quale subentrò nel 2015 Pasquale Profiti, e Maria Colpani.

Le relazioni ed i rapporti di lunga data tra il procuratore Giuseppe Amato ed l'avv. Alfonso Maria Stile professore emerito di diritto penale all'Università di Roma "La Sapienza", sono passati inosservati, mentre associata allo Studio legale Stile è l'avv. Carla Manduchi, che guarda caso era ed è il legale della Deloitte Consulting (per il poco che è stata coinvolta) nell'inchiesta Trento Rise-Deloitte.

L'avvocato Carla Manduchi che ha anche sottoscritto il famoso accordo "segreto" tra Deloitte e Trento Rise (3° puntata del 14 marzo 2020 ) unitamente al dott. Pierluigi Brienza, amministratore delegato ed unico rappresentante legale della Deloitte Consulting srl, mai indagato dalla procura trentina nonostante il rapporto della GdF di Trento (4° puntata del 2 aprile 2020).

Accordo "segreto" (Deloitte-Trento Rise: un acccordo avvolto nel mistero), tuttavia benedetto dalla procura trentina che si è spesa unitamente all'avv. Carla Manduchi per chiudere la famosa transazione. Accordo che ha estromesso dal processo appunto la Deloitte, mentre i liquidatori di Trento Rise, come abbiamo scritto, sono tra i 9 imputati dalla procura della Corte dei Conti.

Il fato ha voluto che Giuseppe Amato, procuratore della repubblica trentina e l'avv. Carla Manduchi si incontrassero nello stesso gruppo di lavoro del terzo congresso giuridico distrettuale svolto a Riva del Garda nel maggio 2014, patrocinato dalla Provincia di Trento e dagli ordini degli avvocati di Trento e di Bolzano.
Il procuratore Giuseppe Amato e l'avvocato Carla Manduchi (avvocato dello Studio Stile di Roma) gestirono insieme la sessione mattutina del 30 maggio 2014.

Pochi mesi dopo, l'inchiesta Trento Rise – Deloitte venne affidata al p.m. Pasquale Profiti, responsabile e protagonista dell'inchiesta, di cui si sono occupati alcuni parlamentari con atti ispettivi per una possibile incompatibilità, visti i noti e consolidati rapporti del di lui fratello Giuseppe con la multinazionale della consulenza Deloitte (Profiti "incompatibile" nell'inchiesta "Deloitte-Trento Rise"? )

La nostra inchiesta (Ciò che non torna nell' «affare» Deloitte-Trento Rise-FBK-Università-Provincia ) non finisce qui, siamo prossimi a scrivere la 6 puntata.

Più ombre che luci nell'affare Deloitte-Trento Rise (5 puntata)

Chi è online

 518 visitatori online