Dom01232022

Last update04:20:25

Back Cronaca Cronaca Cronaca Provinciale Imprenditori e professionisti dello sport, risorsa per il Trentino: più salute e ricadute economiche

Imprenditori e professionisti dello sport, risorsa per il Trentino: più salute e ricadute economiche

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

La neonata categoria ha incontrato l'assessore Roberto Failoni: accordo sulla promozione di un settore essenziale della "provincia più sportiva d'Italia"

Trento, 2 dicembre 2021. - Redazione*

Gli imprenditori e professionisti del settore sportivo del Trentino, aderenti all'Associazione Attività di Servizio del Trentino ed a Confcommercio Trentino, hanno incontrato nella sede Unione di via Solteri a Trento l'assessore provinciale allo sport Roberto Failoni.

L'incontro, tenutosi alla presenza di un direttivo in rappresentanza delle oltre 30 imprese aderenti ed operanti nel settore dello sport nella provincia di Trento, ha visto anche la partecipazione del Vice Presidente di Confcommercio Trentino nonché Presidente dell'Associazione Attività di servizio, Mario Oss, il quale nel ringraziare l'Assessore Failoni per la presenza, ha portato i saluti del Presidente dell'Unione Giovanni Bort. Presente all'incontro anche il Vice Presidente vicario di Confcommercio Trentino Massimo Piffer che ha elogiato l'iniziativa e lo spirito associativo delle imprese sportive del territorio.

L'incontro è iniziato con una breve disamina del comparto da parte dell'avv. Gianpiero Orsino che ha introdotto e aperto al confronto sulle questioni giuridico-fiscali che interessano le imprese aderenti. Tanti i temi trattati che coinvolgono la categoria e che gli imprenditori presenti hanno compiutamente e professionalmente riportato all'assessore nell'interesse di tutti gli operatori e colleghi. È stata evidenziata, in primis, l'importanza dell'attività sportiva di base, con tutti i riflessi sociali ed economici che la diffusione della cultura dello sport determina; uno su tutti, il notevole risparmio sulla spesa sanitaria pubblica, contribuendo infatti alla prevenzione di diverse patologie ed essendo di grande ausilio anche laddove si renda necessario il recupero fisico postumo ad eventi che incidono sulla salute delle persone.

Sono stati trattati anche gli aspetti fiscali che interessano le imprese ed i professionisti dello sport, con necessità di valutare possibili forme di intervento che possano incentivare le strutture già esistenti, ed altre che potrebbero nascere, a svolgere le proprie attività generando, pertanto, anche una maggiore e positiva ricaduta a livello di investimenti nella provincia di Trento e determinando un'auspicabile crescita occupazionale attraverso la promozione e istituzione di percorsi sempre più professionalizzanti degli operatori del settore sportivo.

Il gruppo Imprenditori e Professionisti dello sport di Confcommercio Trentino ha manifestato massima disponibilità a collaborare con le istituzioni provinciali per tracciare una strada di riforme ed interventi utili alla crescita del comparto imprenditoriale dello sport e della diffusione di corretti stili di vita tra la popolazione trentina.

L'assessore Failoni ha colto con grande soddisfazione l'interesse nel cercare dialogo e soluzioni tra provincia e imprese sportive del territorio, riconoscendo nell'incontro un primo importante metro di un auspicabilmente lungo percorso in tandem tra pubblico e privato.

*comunicato

Imprenditori e professionisti dello sport, risorsa per il Trentino: più salute e ricadute economiche

Chi è online

 153 visitatori online