Dom02052023

Last update05:11:29

Back Cronaca Cronaca Cronaca Provinciale “La moglie di Cesare? Al di sopra di ogni sospetto!”

“La moglie di Cesare? Al di sopra di ogni sospetto!”

  • PDF
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 

"J'accuse" di Fratelli d'Italia

Trento, 4 dicembre 2022. – di Carlo Martello

Nuovo Ospedale di Cavalese (NOC) all'ombra di Silvano Grisenti? Sembra proprio di sì, malgrado l'odierna roboante smentita della Mak.

Riconosciamo maggior credito alla dichiarazione del sindaco di Cavalese, riportata testualmente dal comunicato del gruppo provinciale di FdI (1).

Ecco cosa ha detto il sindaco Finato, in audizione davanti alla VI° commissione del consiglio provinciale "La Mak si muoveva assieme all'ex Scario (il vertice della Magnifica comunità di Fiemme, proprietaria dell'area della località Masi dove si vorrebbe costruire il nuovo ospedale), che accompagnato da Grisenti proponeva compravendite dei terreni limitrofi all'area, all'insaputa degli amministratori locali", resa da Finato.

Il commento dei consiglieri provinciali del partito della meloni: "Una cosa gravissima".

Siamo d'accordo al mille per cento.

Al di là delle note vicende giudiziarie che in passato hanno interessato l'assessore della "magnadora", quando nell'occasione la Lega costruì le sue fortune elettorali, oggi la situazione politica ha modificato radicalmente la posizione di Grisenti e del suo Progetto Trentino, tanto è vero che Fugatti ha voluto Tonina di PT, (che nella passata legislatura era nel centrosinistra) suo vice.

Ragioni di opportunità politica impongono che interessi privati non possano condizionare né indirizzare investimenti pubblici.

Ecco perché il triangolo perfetto: Fugatti-Tonina-Grisenti si concilia con l'antico e sempre valido idiomatismo "La moglie di Cesare? Al di sopra di ogni sospetto!"

(1)comunicato stampa del gruppo consiliare provinciale di FdI

“La moglie di Cesare? Al di sopra di ogni sospetto!”

Chi è online

 288 visitatori online