Mar05172022

Last update06:35:45

Back Cronaca Cronaca Cronaca Provinciale Dopo “il ciclone” De Laurentis, “maretta” negli artigiani trentini

Dopo “il ciclone” De Laurentis, “maretta” negli artigiani trentini

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Roberto De LaurentisTrento, 18 giugno 2015.Redazione

Dopo l'adunata "oceanica" di domenica scorsa al "Sociale", con le inevitabili (fino ad un certo punto) polemiche contro le "medie e piccole imprese" di industriali e sindacati, di fatto schierati con la politica provinciale (maggioranza di centrosinistra autonomista) che l'hanno accompagnata, ci giunge notizia che non tutti gli artigiani sono d'accordo con l'azione "disinvolta" del loro presidente.

Che De Laurentis sia un "ciclone" nessuno lo mette in dubbio. Sono in pochi, inoltre, a mettere in dubbio un'altra verità: gli artigiani di base si riconoscono nei "muscoli" del loro presidente, che periodicamente li sollecita, interpretandone sapientemente le difficoltà e i disagi che da troppo tempo, purtroppo, la categoria sta vivendo.

Ma c'è un settore, politicamente vicino al PATT e annidato ai vertici dell'associazione, che morde il freno e mal sopporta l'irruenza di De Laurentis e il suo protagonismo che giudicano sterili e alla fine controproducenti per gli interessi della categoria.

Si tratterà di vedere se costoro avranno il coraggio di uscire alla scoperto o si accontenteranno, pur con qualche mal di pancia, di attendere tempi migliori.

Dopo “il ciclone” De Laurentis, “maretta” negli artigiani trentini

Chi è online

 382 visitatori online