Sicurezza, il generale Ivano Maccani (GdF) incontra Confcommercio Trentino

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Il Comandante Regionale della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Ivano Maccani ha incontrato il presidente Giovanni Bort e la commissione sicurezza dell'Unione

Trento, 13 aprile 2019. - Redazione*

Collaborazione e dialogo, anche attraverso uno specifico protocollo d'intesa da sottoscrivere con altri soggetti economici ed istituzionali. Il Generale di Brigata Ivano Maccani, comandante regionale della Guardia di Finanza ha incontrato nella mattinata di giovedì 11 aprile il presidente Giovanni Bort e i membri della commissione sicurezza istituita da Confcommercio Trentino. Al centro dell'incontro, i temi della contraffazione, della concorrenza sleale, del riciclaggio e della legalità.

Proseguono gli incontri istituzionali della commissione sicurezza di Confcommercio Trentino, organismo istituito a seguito delle numerose richieste degli associati per ricevere assistenza sui temi della criminalità e della sicurezza. Obiettivo della commissione, che di recente ha presentato lo "sportello sicurezza" aperto a tutti i soci, è monitorare la situazione di criminalità e delinquenza in provincia, soprattutto in relazione al mondo economico, e porsi da tramite tra le Forze dell'ordine e gli associati.

Il presidente Giovanni Bort con i componenti la commissione ha incontrato il Generale di Brigata Ivano Maccani, comandante regionale della Guardia di Finanza. Sul tavolo di lavoro i temi di competenza della Guardia di Finanza come contraffazione, concorrenza sleale, lavoro nero, riciclaggio e la disponibilità del Generale Maccani a intraprendere progetti di collaborazione attiva, per rendere ancora più incisiva l'azione di contrasto all'illegalità.

A supporto di questa collaborazione, il presidente Bort ha indicato lo Sportello sicurezza come soggetto più idoneo a intrattenere la comunicazione operativa con la Guardia di Finanza, individuando nel dott. Mario Garavelli, referente per lo Sportello, la figura di raccordo tra gli associati e le Forze dell'ordine.

Il desiderio del Generale Maccani, condiviso anche dal presidente Bort, è riuscire a costruire un pool di competenze tra Guardia di Finanza, mondo universitario e della ricerca, enti locali e associazioni di categoria per sviluppare nuove pratiche virtuose a servizio della legalità.

Nella foto, il Generale Ivano Maccani e il presidente di Confcommercio Trentino Giovanni Bort

* comunicato

Sicurezza, il generale Ivano Maccani (GdF) incontra Confcommercio Trentino