Lun07222019

Last update03:07:06

Back Cronaca Cronaca Cronaca Regionale Sergio Vergari, vicesegretario generale (in pectore) del consiglio regionale

Sergio Vergari, vicesegretario generale (in pectore) del consiglio regionale

  • PDF
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Trento, 3 maggio 2019. - Redazione

Rimane ancora avvolto - si fa per dire - nel "mistero" il trasferimento dell'avvocato Sergio Vergari, dirigente della Provincia autonoma di Trento, già responsabile del servizio lavoro, al Consiglio regionale.

Di questo trasferimento abbiamo scritto nel nostro precedente del 9 aprile u.s. dal titolo «La "transumanza" nella pubblica amministrazione: pratica contraria ai principi costituzionali ».

A distanza di oltre un mese, dunque, l'avvocato Vergari occupa un ufficio in consiglio regionale, svolgendo - a quanto pare - mansioni di dirigente. Tuttavia non c'è traccia del suo trasferimento né presso la Provincia autonoma, ente di provenienza, né presso il Consiglio regionale.

Eppure ci risulta che l'avvocato Vergari a decorrere dal 1 aprile 2019 è stato messo a disposizione del dirigente generale del Dipartimento sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento ( pag. 15 della delibera n. 425 del 25 marzo 2019 della giunta provinciale).

Consultando il sito del Consiglio regionale nella sezione "amministrazione trasparente" nulla risulta dell'arrivo dell'avvocato Vergari, che conserva la qualifica di dirigente, acquisita in Provincia fin dal 2004.

Il suo inquadramento nei ruoli del Consiglio regionale poteva essere effettuato solo previa modifica della dotazione organica che alla data odierna, seconda l'Allegato A, prevede solo 2 dirigenti.

Con l'arrivo di Vergari, il Consiglio regionale dispone, invece, di 3 dirigenti: il segretario generale, il vicesegretario generale e fuori organico l'avv. Vergari.

A chi compete la modifica della dotazione organica? All'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale. Non risulta, tuttavia, sempre consultando la sezione "amministrazione trasparente" del sito del Consiglio regionale alcuna delibera dell'Ufficio di Presidenza di modifica della dotazione organica.

Conclusione: il «mistero» - si fa per dire - ancora non si svela!

Sergio Vergari, vicesegretario generale (in pectore) del consiglio regionale
Banner

Chi è online

 206 visitatori e 1 utente online