Dom08092020

Last update10:30:10

Back Cronaca Cronaca Cronaca Regionale Consiglio regionale, rovistando nell' "amministrazione trasparente"......

Consiglio regionale, rovistando nell' "amministrazione trasparente"......

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 22 giugno 2020.Redazione

Rovistando nell'archivio del Consiglio regionale, abbiamo rintracciato la delibera 25 dell'11 maggio c.a. dell'Ufficio di Presidenza, l'ultima nata o meglio l'ultima pubblicata nello spazio "amministrazione trasparente".

Si tratta della resistenza in giudizio davanti al Tribunale di Bolzano (nella foto) del Consiglio regionale e di affidamento dell'incarico di patrocinio legale all'Avvocatura Distrettuale dello Stato di Trento.

Sull'affidamento dell'incarico della difesa all'Avvocatura dello Stato nulla quaestio. Già recentemente, il Consiglio regionale si era rivolto all' Avvocatura dello Stato per un parere circa il diritto degli ex consiglieri alla rivalutazione ISTAT dei vitalizi mai concessa in palese disapplicazione della legge regionale.

Ciò che ci sconcerta è la giustificazione di non ricorrere all'Ufficio legale interno.

Infatti nella delibera in parola, l'Ufficio di presidenza così si esprime "....Ritenute le contestazioni ivi avanzate del tutto infondate in fatto ed in diritto e considerato pertanto opportuno resistere in giudizio, affidando l'incarico di patrocinio legale del Consiglio regionale all'Avvocatura Distrettuale dello Stato di Trento, Largo Porta Nuova n. 9, non essendo possibile affidare la difesa all'Ufficio Legale interno a causa dell'elevato carico di lavoro dell'Ufficio, della complessità delle questioni di fatto e di diritto controverse e l'interesse pubblico ad una difesa piena."

Prima considerazione per non affidare l'incarico all'Ufficio Legale interno, dunque, è "l'elevato carico di lavoro".

Seconda considerazione per non affidare l'incarico all' Ufficio Legale interno è "la complessità delle questioni di fatto e di diritto controverse e l'interesse pubblico ad una difesa piena".

E' davvero così oberato di lavoro l'Ufficio Legale interno? Quante cause sta patrocinando?

La difesa "piena" è questione di tempo o di professionalità? O entrambe? Eppure le contestazioni, i cui è coinvolto il Consiglio regionale, sono, come recita la delibera "del tutto infondate in fatto e in diritto".

Quindi.........

Consiglio regionale, rovistando nell'

Chi è online

 116 visitatori online