Sab10312020

Last update10:05:03

Back Cronaca Cronaca Cronaca Regionale Ai candidati sindaco: «lotta continua» alla droga, impegno inderogabile

Ai candidati sindaco: «lotta continua» alla droga, impegno inderogabile

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 5 luglio 2020. - di Francesco Barone*

Apprendere la notizia dell'arresto di otto minorenni, facenti parte di una babygang dedita allo spaccio proprio nella nostra città, desta profonda inquietudine.

Oltre all'ovvio plauso e ringraziamento alle forze dell'ordine che, stroncando quest'attività criminosa, hanno reso la nostra città più sicura, specie per i più giovani che sono la categoria più a rischio, dobbiamo focalizzare l'attenzione sull'aspetto più drammatico: non si sta facendo sufficiente prevenzione sul contrasto alle dipendenze patologiche, prima fra tutte la dipendenza da stupefacenti.

Purtroppo le sinistre da troppi anni tentano di sdoganare l'utilizzo di droghe, dando la percezione che, in fondo, sia qualcosa di accettabile, quasi di normale, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti; è sufficiente ricordare che l'Italia è al terzo posto in Europa per consumo di cannabis e al quarto per uso di cocaina e nel nostro Paese muoiono sei persone ogni sette giorni per overdose.

Il quadro è disastroso e abbiamo il preciso dovere di fare informazione e prevenzione, di stigmatizzare - senza se e senza ma - l'assunzione di qualunque tipologia di droga. Il mondo politico ha il dovere di intervenire e di prendere una posizione, lo deve ai nostri giovani, ma lo deve anche ai genitori che non possono essere abbandonati nel difficile ruolo educativo e di tutela.

Fratelli d'Italia è sempre stato in prima linea in questa battaglia e persino nella giornata di ieri il nostro gruppo parlamentare in Commissione Bilancio ha sventato il tentativo del Movimento 5 Stelle di introdurre un emendamento sulla commercializzazione della cannabis.

Venendo al nostro territorio, chiedo ai candidati sindaco di prendere una precisa posizione sull'argomento e chiedo loro di assumere l'impegno sin da ora a fare sì che l'amministrazione comunale si attiverà concretamente nella prevenzione delle dipendenze patologiche, specie da sostanze stupefacenti, e che responsabilizzi un membro della giunta conferendogli precisa delega politica per la prevenzione e la lotta alle dipendenze".

* Responsabile Regionale FdI Dipartimento Terzo settore e Lotta alle Dipendenze (nella foto con Giorgia Meloni)

Ai candidati sindaco: «lotta continua» alla droga, impegno inderogabile

Chi è online

 503 visitatori online