Sab02272021

Last update06:22:34

Back Cronaca Cronaca Cronaca Regionale Processo Zelger Thaler – Tappeiner, in arrivo la resa dei conti

Processo Zelger Thaler – Tappeiner, in arrivo la resa dei conti

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Bolzano, 26 gennaio 2021. Redazione

Con la deposizione del senatore Oskar Peterlini e del dottor Hanspeter Munter, ex consigliere regionale (all'epoca dei fatti segretario dell'ufficio di presidenza), testi della difesa, si è conclusa, ieri, davanti al tribunale di Bolzano, la fase dibattimentale del processo che vede l'ex presidente del consiglio regionale Rosa Zelger Thaler e l'ex presidente di PensPlan Gottfried Tappeiner, imputati di abuso d'ufficio e di truffa aggravata in concorso tra loro nei confronti del consiglio regionale.

Le deposizioni dei testi dell'accusa e della difesa hanno confermato che questo processo non doveva mai partire, poiché il teorema dell'accusa -di questo si tratta- era confuso, contraddittorio, inconsistente.

In primo luogo per l'incompetenza della magistratura trentina alla celebrazione del processo accertata dal Gup Claudia Miori e il conseguente trasferimento a Bolzano.

In secondo luogo perché la relazione finale della GdF, responsabile dell'indagine, era imprecisa e contraddittoria. Il maresciallo Mele delle Fiamme Gialle, teste dell'accusa, ammetteva che quella relazione non fosse completa e che dovesse essere integrata da una perizia approfondita. Inoltre, il teste dichiarava che aveva avvertito il dottor Amato*, procuratore della repubblica di Trento, responsabile delle indagini, della necessità di una sua puntuale rivisitazione, mentre il magistrato inquirente ritenne che fosse sufficiente il lavoro investigativo della Guardia di Finanza.

In terzo luogo perché i vertici amministrativi del consiglio regionale, anche loro testi dell'accusa, hanno fatto praticamente scena muta. In particolare il dottor Stefan Untersulzner, segretario generale, interrogato sul fondo di garanzia, istituito dalla legge regionale 2/95, per pagare i vitalizi, si trincerò in molti "non so" e "non ricordo".

In quarto luogo perché i due imputati hanno minuziosamente riferito i fatti accaduti tra il 2012-2013 per la capitalizzazione di parte dei vitalizi agli ex consiglieri regionali, declinando ogni responsabilità. In particolare, l'ex presidente del consiglio regionale, Rosa Zelger Thaler, ha dimostrato, con chiarezza, che le decisioni politiche furono assunte dall'ufficio di presidenza del consiglio regionale in ottemperanza ad un potere legislativo delegato dal consiglio, mentre l'ex presidente di PensPlan, prof. Gottfried Tappeiner ha demolito, sul piano scientifico, l'ipotesi accusatoria. E' emerso che i consiglieri regionali hanno trasferito, con l'attualizzazione, ca 50 milioni€ dal loro fondo di garanzia per finanziare il fondo family per gli aiuti alle famiglie bisognose, sopportando tagli di migliaia di €.

Pare che il p.m. sia orientato a chiedere l'assoluzione degli imputati, mentre la sentenza è annuciata per il prossimo 15 febbraio.

*Giuseppe Amato, figlio d'arte. Il padre Nicolò, anch'egli magistrato, procuratore della repubblica di Roma, titolare di importanti inchieste sul terrorismo, negli anni 70 e 80, fu pure a capo del DAP (Direzione generale degli istituti di prevenzione e pena" del Ministero della Giustizia.
Giuseppe, oggi procuratore della repubblica di Bologna, è assurto agli onori delle cronache nazionali, per aver fatto parte del collegio dei probiviri che ha espulso dall' ANM Luca Palamara, il quale non ha mancato di rivolgergli, a stretto giro di posta, una piccata e pubblica replica.
Giuseppe, all'epoca procuratore della repubblica di Trento archiviò l'indagine nei confronti di una trentina di manifestanti ( tutti identificati dalla Digos) che avevano dato l' assalto al consiglio provinciale nella mattina dell'11 marzo del 2014, interrompendo mediante irruzione nell'emiciclo, la seduta (erano in corso le "question time", vedi le cronache "L'Adige", "Trentino")

Processo Zelger Thaler – Tappeiner,  in arrivo la resa dei conti

Chi è online

 158 visitatori online