Dom06262022

Last update03:51:34

Back Cronaca Cronaca Cronaca Regionale Consiglio regionale, non è cambiato nulla

Consiglio regionale, non è cambiato nulla

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 22 giugno 2022. – di Carlo Martello

Qualcuno si era illuso che la staffetta statutaria, Josef Noggler al posto di Roberto Paccher, generasse un cambio di passo del consiglio regionale sia dal punto di vista politico sia amministrativo. Ebbene era un illuso, e tale resterà.

Di fatto, nulla è cambiato: il vicepresidente vicario ha preso il posto del presidente che a sua volta ha assunto l'incarico di vicepresidente vicario.

Degli altri componenti dell'ufficio di presidenza non c'è molto da dire...... eppure qualche cambiamento si è verificato. Devid Moranduzzo è subentrato ad Alessandro Savoi, ignominiosamente "caduto" sulle ex Ambrosi e Rossato. Più articolato il giro di valzer in casa SVP: in sostituzione di Helmut Tauber, esposto al pubblico ludibrio per aver incassato un "misero" bonus Covid di 600€., venne chiamata Jasmin Ladurner , dimessasi alla fine del 2021 per irregolarità nel rimborso spese, sostituita da Paula Bacher.

Di loro sappiamo poco, sicuramente non sono "cuor di leone", quindi facilmente "governabili" da i due navigati presidenti.

Tuttavia, alla fine dello scorso anno, in pensione il vecchio segretario generale Stefan Untersulzner (1), colui che interrogato nel processo Rosa Zelger e Gottfried Tappeiner dichiarò, a proposito del fondo di garanzia dei vitalizi "non so, non ricordo", da Bolzano venne paracadutato (o paraculato) in sua sostituzione il giovane dalle belle speranza Jürgen Rella.

Ma il giovane Jürgen si è allineato alla gestione del vecchio Stefan. Eppure, oggi come allora, quanti problemi irrisolti!

Tra questi il ricalcolo dei vitalizi (sistema contributivo), prendendo a base gli 8 ultimi anni di mandato (emendamento Noggler che traduce un odg Paccher).

Infine, il duo Noggler-Paccher non hanno avuto problemi ad attribuirsi, in vista della prossima campagna elettorale, un proprio addetto stampa. Nel caso di Paccher: il buon Tex, rimasto senza lavoro dopo la chiusura del Trentino. (2-3)

1Verso la fine il processo a Rosa Zelger Thaler e a Goddfried Tappeiner

2Dal “premio margherita” al “premio carroccio”

3Uno a me, uno a te…..

(nella foto Jürgen Rella)

Consiglio regionale, non è cambiato nulla

Chi è online

 251 visitatori online