Lun06272022

Last update03:38:22

Back Cultura e Spettacolo

Cultura e Spettacolo

Il potere della musica...LIVE is LOVE

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 7 giugno 2012. - di Chiara Mazzalai 

In un momento di confusione della nostra Amministrazione locale, vogliamo chiamarla così nella speranza che chi di dovere vi ponga rimedio, abbiamo assistito in recenti serate a dei concerti di musica Live che ci hanno davvero allargato il cuore. Sabato 2 giugno al Palazzetto dello Sport di Pergine un caloroso pubblico ha avvolto Mauro Borgogno e i suoi Rising Power che aprendo il concerto con il pezzo straordinario dei Pink Floyd, Shine on you crazy diamond, ha davvero "spaccato". Commozione generale poi al pezzo dei Queen, The show must go on che Mauro ha dedicato al fratello recentemente scomparso, ricordando al pubblico come la musica possa essere di conforto in ogni momento, anche drammatico della vita di ognuno.

Altratv.tv: on line la mappa delle Web Tv della P.A.

  • PDF

Trento, 6 giugno 2012. - di Alessandro Saponara

Nel salutarvi vi ricordiamo l'appuntamento con due eventi trasmessi "a rete unificata": oggi pomeriggio dalle 14 trasmetteremo "Start2Pitch", un evento dedicato alle giovani startup dell'Emilia-Romagna. Maggiori informazioni in questo post.

Spazio Libro: 'D'Annunzio e l'Aldilà'

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 2 giugno 2012. -  di Tobias Fior

Carissimi Lettori, questo è il terzo appuntamento con la mia rubrica "Spazio Libro", che questa settimana ho spostato a sabato per alcuni impegni ingenti che dovevo svolgere. Questa settimana mi occuperò di un libro a cui ho avuto il piacere di collaborare seppure in minima parte. Il libro si intitola D'Annunzio e l'Aldilà (Ianieri Editore, 2011, pagg. 185, € 16,00), ultimo volume dello storico bresciano e studioso di Gabriele d'Annunzio, Attilio Mazza.

In .....marina, ma divertimento sano e responsabile!

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 31 maggio 2012. - di DaDa Dee Jay

Non è di certo passata inosservata l'attenzione che i media locali quest'oggi hanno dedicato a questa iniziativa, complice "la preoccupazione di insegnanti e dirigenti scolastici": nulla di più comprensibile, ma dal canto nostro ci teniamo a precisare alcuni aspetti di particolare rilevanza. Marina Generale è semplicemente un nome, volutamente ed efficacemente provocatorio, che unito allo Zio Sam manifestano pura goliardia studentesca.

A tutti i musicisti: BASTA!

  • PDF
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

Trento, 31 maggio 2012. - Se ami la musica, ti chiedo di dedicare qualche minuto del tuo tempo alla lettura di questa nota. Suono il basso elettrico da 30 anni e come molti di voi da sempre sono costretto a destreggiarmi fra inutili lotte intestine (la cosiddetta guerra fra i poveri) e una burocrazia vessatoria che non ha pari nel resto nel mondo. Negli ultimi mesi ho visto nascere decine di associazioni e di movimenti di protesta soprattutto su Facebook in cui tutti si lamentano delle stesse cose e sono stati anche organizzati degli incontri a livello locale ad alcuni dei quali cui ho deciso di partecipare. Mi sono trovato di fronte ad una massa di musicisti molto eterogenea per generi, età, interessi.

Francavilla con 'Motus in musica', venerdì 1 giugno

  • PDF

Francavilla, 30 maggio 2012. - Secondo appuntamento con 'Motus in musica', la rassegna musicale promossa dall'Associazione culturale francavillese Motus dedicata ad artisti emergenti. Presso il locale Rosso Di Sera in Contrada Piane, 74 a Francavilla al Mare, il 1° giugno, vi sarà il concerto che vedrà sul palco una una cover band dei Dire Straits denominata "d'sTRAITS" . "Dopo il successo dell'esordio, continuiamo nel nostro percorso volto a valorizzare il talento e la passione per la musica di giovani ragazzi", dichiara il Peesidente Motus Michele Accettella. ."Spero che questa nostra Rassegna continui a riscuotere il successo che merita.

Musica Live: il pensiero di Massimo Florio

  • PDF
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

Trento, 30 maggio 2012. -di Chiara Mazzalai

Trentino Libero oggi da la parola a Massimo Florio, pianista del gruppo The Ducktails, una band di sette elementi fondata nel 1995 che propone un repertorio in pieno stile anni '50. Ora in formazione allargata con l'innesto della sezione fiati e pianoforte assume sonorità tipiche del Boogie Woogie e Rhythm and Blues senza dimenticare la vena Rock'n'Roll per un mix frizzante e spensierato, tipico degli anni '50.

Al primo posto una vecchia conoscienza, la stupenda Jennifer Lopez

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Trento, 29 Maggio 2012. -  di Stefano Nucida

Al primo posto una vecchia conoscienza, la stupenda Jennifer Lopez, con un pezzo che cerca di coinvolgere e convincere come il precedente "On the floor". Ci riuscirà o meno? Il ritornello mi sembra parecchio orecchiabile anche se la canzone, in sè, ancora non mi ha conquistato del tutto.

Ora, la domanda la faccio a voi: sarà un successo questo pezzo? La prima posizione raggiunta rappresenta una conferma, vedremo se l'estate, oltre a portare caldo, saprà dirci qualcosa in più! Mi sembra invece, un "mostro sacro" David Guetta che piazza un'altro estratto nella classifica dei più ascoltati e ballati: The Alphabeat! Che genio! A proposito, se avete qualche pezzo da segnalarci o serve qualche recensione, fatelo pure all'interno del nostro contenitore di Trentino Libero.

Se permettete inoltre un grande ringraziamento a due artisti scomparsi nei giorni scorsi che hanno firmato negli anni 70/80 momenti musicali indimenticabili che ben ricorderete ovvero Donna Summer, (quella di hot stuff) e Robin Gibb uno dei fratelli Bee Gees autori della più bella colonna sonora del secolo e tutt'ora riempi pista "Saturday Night Fever" . Alla prossima. Stefano Nucida

The Beginnings, recensione di Cristiana Pivari

  • PDF

Trento, 26 maggio 2012. - di  Cristiana Pivari

Mi regalano un libro. Leggo il risvolto di copertina e uff, non è il mio genere. Non mi piacciono i libri che parlano di complotti internazionali e di terrorismo. In questo poi si parla di un nemico invisibile che vuole prendere il controllo sul mondo. Non mi piacerà sicuramente, ma mi impongo comunque di leggerlo perché sono curiosa di scoprire come scrive questo Al...ex Boller, di cui parlava un articolo che ho letto, tempo prima, su di un quotidiano. Mi avvicino con diffidenza, capita così fra colleghi di scrittura è inutile raccontarsi storie, ma devo dire che mi ricredo subito perché, fin dalle prime pagine, ne rimango colpita.

Chi è online

 350 visitatori online