Mar11302021

Last update03:36:23

Back Cultura e Spettacolo

Cultura e Spettacolo

“The blurred shadows” live al “Bistro’ Ravina”

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Concerto-Ravina-AlexTrento, 5 luglio 2021. Redazione

Sabato 10 luglio, per The blurred shadows (Alex e Mauro Boller, Claudio Frank Bosetti, Claudio Piffer e Francesco Saviano), dopo le date di Riva del Garda e Pergine, sarà la volta di Trento, più precisamente nel sobborgo di Ravina.

Anche con le scritte si fa la storia

  • PDF
Valutazione attuale: / 18
ScarsoOttimo 

SCRITTE-STORICHEMonselice, 3 luglio 2021. - di Adalberto de' Bartolomeis

Il tempo sbiadisce le scritte, ma ci sono ancora.Resistono. Alcune sono state riportate, altre sono state definitivamente perdute, ma incise in particolari momenti cruenti e fatali, dove unico, perché ultimo testamento, forse, non poteva che essere quello di lasciare a chi, dopo, potesse trovare solo il tempo di capire.

Pulizia etnica: nelle Foibe non sparirono solo italiani

  • PDF
Valutazione attuale: / 18
ScarsoOttimo 

Maresciallo TitoMonselice, 1 luglio 2021. - di Adalberto de' Bartolomeis

In Slovenia sembra che ora stia per rompersi il cosiddetto "vaso di Pandora", ovvero, emergano sempre più le atrocità fatte dai comunisti titini che dal 1941 fino ad anni che non si sa, abbiano, anche loro adottato sistemi di eliminazioni di massa, di persone, con le foibe e quanto poteva rendersi "utile" per la causa ideologica, di una parallela "soluzione finale", di cui i nazisti ne furono "maestri", conosciuti, molto rapidamente, per lo sterminio, principalmente degli ebrei.

C'era una volta la naja, anche in tempo di pace

  • PDF
Valutazione attuale: / 32
ScarsoOttimo 

NajaAlpinaMonselice, 27 giugno 2021. - di Adalberto de' Bartolomeis

Non era precisamente una vacanza, ma non era neppure l'inferno. Per un giovane di 18-20 anni era un'esperienza, un modo per mettere alla prova le doti umane, la capacità di convivere con gli altri, ricchi e poveri, colti e no, cittadini e campagnoli, "nordisti" e "sudisti", montanari e marittimi, tutti insieme.

Dire "coprifuoco" è inadeguato

  • PDF
Valutazione attuale: / 21
ScarsoOttimo 

coprifuoco

Monselice, 22 giugno 2021. - di Adalberto de' Bartolomeis

L'ultima volta che la stampa se ne era occupata a grandi titoli era il 26 luglio 1943, su ordinanza del neo-capo di governo, il Generale Pietro Badoglio.

Udine bellissima, un viaggio nel centro storico

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Udine bellissimaUdine, 10 giugno 2021. - Redazione

Proiezione anteprima di "UDINE BELLISSIMA. UN VIAGGIO NEL CENTRO STORICO". Documentario di Marco Orioles con la partecipazione di Amerigo Cherici e Wajid Abbasi.

Presentazione del libro di Nicolina Ros "Conta su di me"

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

liberamente-donnaSedegliano (UD), 6 giugno 2021. - Redazione

"Conta su di me", domenica 6 giugno 2021, presso il Mulino di Rivis, via Molin Nuovo, alle 18.00, quindi tra qualche ora, presentazione del libro di Nicolina Ros.

In giro per il Friuli: Luigi Sbaiz, eroi da non dimenticare

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Eroi da ricordare Luigi SbaizSergente del Battaglione bersaglieri Goito morì all'ospedale da campo di zona di Poggio Scarno il 21 aprile 1945

San Giorgio di Nogaro (UD), 5 giugno 2021. – di Claudio Taverna

Luigi Sbaiz di Muzzana del Turgano (UD), classe 1918. Chiamato alle armi il 5 aprile 1939 presso il 3º Reggimento bersaglieri, partecipò nel 1940, alla Battaglia delle Alpi Occidentali contro la Francia.

Nacque anche così la Repubblica Italiana?

  • PDF
Valutazione attuale: / 19
ScarsoOttimo 

Repubblica Italiana1Monselice, 5 giugno 2021. - di Adalberto de' Bartolomeis

È però vero che, comunque siano andate quelle votazioni di un referendum voluto monco per fare l'impossibile affinché la Monarchia sparisse il più rapidamente possibile dalla scena politica ed istituzionale, dopo aver regnato per 85 anni un Paese, non si può negare che la Repubblica italiana sia stata proclamata non con poche irregolarità, tra esclusi dal diritto di voto, forzosi illeciti negli scrutini presso i seggi, votanti non calcolati, schede bianche che dovevano essere conteggiate nel "quorum", altre false, già assegnate alla Repubblica ed una montagna ancora chiuse dentro i sacchi e questi mai aperti. Ma ci fu molto altro ancora...

Chi è online

 212 visitatori online