Lun06272022

Last update03:38:22

Back Cultura e Spettacolo Storia 23 marzo 1919-23 marzo 2022: 103° anniversario della fondazione dei Fasci di combattimento

23 marzo 1919-23 marzo 2022: 103° anniversario della fondazione dei Fasci di combattimento

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 24 marzo 2022. – di Claudio Taverna

Il 23 marzo 1919, in piazza S. Sepolcro a Milano, vennero fondati i fasci di combattimento. L'avvenimento segnerà la storia d'Italia dal 1922 al 1945.

A seguito della Marcia su Roma (28 ottobre 1922), il 31 ottobre 1922 il Re Vittorio Emanuele III conferì a Benito Mussolini l'incarico di formare il governo.

Il fondatore del Fascismo governò l'Italia fino al 25 luglio 1943, quando, il Gran Consiglio del Fascismo approvò l' odg Grandi. A seguito del quale Mussolini venne arrestato per ordine di Vittorio Emanuele III a Villa Savoia, dopo il colloquio del Duce con il sovrano (durato appena 20 minuti).

Il 17 settembre 1943  Mussolini fondò, da Radio Monaco, la Repubblica Sociale Italiana di cui fu il capo fino al 27 aprile 1945; mentre il 28 aprile il Duce venne fucilato dai partigiani.

Al di là del giudizio sul fascismo e su Mussolini necessariamente affidato agli storici, come Renzo De Felice, considerato il maggior storico di quel periodo, non vi è dubbio che la fondazione dei fasci di combattimento fu evento che indirizzò la storia d'Italia per un ventennio. Di rilievo alcune intuizioni del fascismo in materia di lavoro, previdenza e conquiste sociali considerati in quegli anni all'avanguardia, ritenuti tuttora validi come la partecipazione della gestione e degli utili delle imprese (socializzazione delle imprese).

23 marzo 1919-23 marzo 2022: 103° anniversario della fondazione dei Fasci di combattimento

Chi è online

 369 visitatori online