Sab11272021

Last update04:57:05

Cinema

La sorgente dell'amore

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 25 marzo 2015. - di Elettra Taverna

In un piccolo villaggio del Maghreb, Leila, una giovane ventenne, porta avanti una campagna contro lo sfruttamento delle donne per il trasporto dell'acqua. Gli uomini non si danno da fare, e così le donne sono costrette ad assumere la totalità dei compiti. Leila propone allora di fare lo sciopero dell'amore. Niente più sesso finché gli uomini non costruiranno un tubo per portare l'acqua al villaggio.

Punti di un diario, 4

  • PDF
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Trento, 22 marzo 2015. – di Massimo Sannelli

L'idea della gratuità è avere talento e usarlo bene. L'idea del futuro non è programmare – attenzione – ma moltiplicarsi e diffondersi (spudoratamente) (e le opere sono semi, ma strillano o squillano).

Punti di un diario, 3

  • PDF
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

Trento, 12 marzo 2015. - di Massimo Sannelli

Fatto. Già fatto? Così disse lo storico, quando fu punto. E gli attori? Ah, gli attori. Gli attori sono molti pezzi, su questa tavola, dove ci sono pesci grossi, pesci piccoli, pesci vivi, produttori e autori: questo è normale, come in ogni ambiente. Io lavoro sempre, e moltiplico l'idea della sopravvivenza nell'idea delle [molte] opere [e varie, e variopinte].

Méte moi méli méte mélissa

  • PDF
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 

Trento, 4 marzo 2015. – di Massimo Sannelli

C'è stata anche la gobba di Dossennus! Anche Leopardi rideva! Per far ridere gli altri! Davvero! Fatelo sapere!

Ricomponiamoci. " Per essere bisogna essere in due!", disse il Regista al Pittore. Il Pittore lo disse a me, 45 anni dopo, e poi aggiunse: " Un giorno ti porto a Casarsa... al cimitero...". Ma no: perché – anche se quest'anno passasse in un istante! – non è importante che in questo istante al cimitero di Casarsa ci sia ANCH'IO. I cimiteri stancano. E il regista, il ragazzo e la star, scaraventati in mezzo al traffico friulano? Ma perché, ora? Mai fatto.

Punti di un diario, 2

  • PDF
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 

Trento, 27 febbraio 2015. – di Massimo Sannelli

Per brevità mi chiamerò Io. Siamo a Milano, abbiamo mangiato le ostriche, abbiamo bevuto, il Giornalista ha pagato, il Giornalista è anche poeta e pittore, e mangia le ostriche e mi chiede un favore culturale, che non avrà. Abbiamo parlato anche di me e ho avuto la rivelazione, nell'età in cui si diventa adulti, nel mezzo esatto del cammino.

Stanley Kubrick: Barry Lyndon

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 24 febbraio 2015. - di Elettra Taverna

Questo film di Kubrick è davvero incantevole, visto poi al cinema in lingua originale lo rende ancora più godibile. Nonostante la trama racconti una fase storica poco conosciuta e quindi forse noiosa, e i minuti di ripresa siano 187, il film è avvincente e tecnicamente un capolavoro.

Punti di un diario

  • PDF
Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 

Trento, 19 febbraio 2015. - di Massimo Sannelli

Io sono all'interno dell'insieme, perché sono quello che vuole tutto & subito. C'è questo desiderio e voglio organizzare il dopo, punto per punto; le voci dei personaggi sono in mente, tutte; in cuore si liberano bene, vogliono parlare, vogliono essere recitati: io colgo l'occasione; volete parlare, belli? E allora venite da me, no?

Caso freddo, cuore caldo. Pasolini.

  • PDF
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Trento, 9 febbraio 2015. - di Massimo Sannelli

Nel 2014 si è parlato di analisi del DNA sui reperti del 2 novembre 1975. Intanto Abel Ferrara diceva di sapere: " So chi ha ucciso Pier Paolo Pasolini e ne farò il nome". L'annuncio positivo è rimbalzato un po', a partire da marzo 2014. In agosto Ferrara si è smentito su " Repubblica": " Per favore! Lo ripeto da mesi, non sono un detective, me ne frego di chi lo ha ammazzato, io ho fatto un film sulla sua tragedia personale... Pasolini non è un'inchiesta né un documentario, è un film, è finzione. C'è una sequenza in cui gioca a calcio, cosa che quel giorno non ha fatto, ma so che gli piaceva e se vedeva qualcuno giocare si univa. Perché non raccontarlo?".

“Onde Road” un film di Massimo Ivan Falsetta

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 2 febbraio 2015.Redazione*

Un viaggio "retrofuturista" alla scoperta di un mondo cult perduto, quello delle radio libere italiane. La musica, i protagonisti di allora e le prime trasmissioni radiofoniche raccontate con stile pop e scanzonato. Tra gli interpreti: Awanagana (nei panni di un terrorista romantico) e Federico l'Olandese Volante (che qui diventa il Capo della censura futuribile). Musiche di Fabrice Quagliotti e i Rockets.

Chi è online

 223 visitatori online