Clara Sanchez, Il profumo delle foglie di limone

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

il-profumo-Avreste mai pensato di poter collegare il profumo delle foglie di limone ad una storia di oppressi ed oppressori? Clara Sanchez si rivela ancora una volta maestra nel riportare alla luce temi troppo spesso ignorati o dimenticati e ricevuto il premio Nadal per il miglior inedito, si appresta a conquistare i lettori italiani. 

Julian, un ebreo repubblicano reduce dal campo di concentramento a Mauthausen, non riesce a dimenticare l'umiliazione subita e decide di dedicare gli ultimi sforzi della propria vita a vendicare se stesso, sua moglie e il suo amico Salva.

Sandra, giovane, incinta e assolutamente immatura, alle prese con la misteriosa coppia dei Christensen, si rivela il suo coraggioso braccio destro. Davanti alla scelta tra paura e fiducia, in una storia che narra l’ancestrale gioco tra potere e debolezza, il coraggio e la tenacia sono le uniche armi efficaci a cui entrambi possono ricorrere. Ma non è tutto qui. C’è di mezzo una Confraternita, con le sue etichette e i suoi strani riti, con il suo fascino e i suoi tranelli. Tra mille difficoltà e rischi Sandra e Julian trovano pace; peccato che la vittoria resti comunque dalla parte del male.

E` difficile rimanere indifferenti. Il lettore viene trascinato negli eventi. Non può uscirne, non può anticiparli, puo` solo leggere aspettando che le cose accadono.

(Pubblicato su Mocapress, nov.2011)

Clara Sanchez, Il profumo delle foglie di limone