Tempestività ed efficienza

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Verona, 19 agosto 2016. - di Sergio Stancanelli

Un pieghevole a tre ante intestato "Operaforte Festival 2016" mi informa in merito al «Programma Cinema nel parco» in «Forte Santa Caterina, Via del Pestrino, Verona, PATROCINIO REGIONE DEL VENETO», «patrocinio provincia di Verona» e «patrocinio Comune di Verona» «in collaborazione con agsm» - maiuscole e minuscole sono diligentemente quelle del dépliant - , «30 film tra classici ritrovati, un'omaggio – anche l'apostrofe si trova sul testo qui ricopiato – a Meryl Streep, film inediti, storie di gangster e storie d'amore, il grande schermo nel parco tra il verde e l'emozione delle stelle... tutto questo è il cinema a Operaforte.

Posto unico euro 5. Le proiezioni iniziano alle ore 21,20 circa». Segue su cinque pagine l'elenco dei trenta film, uno al giorno salvo i primi due che si susseguono nella medesima serata, ventinove dei quali corredati di un fotogramma tratto dal film di cui si tratta.

Il festival ha inizio domenica 24 luglio – con due proiezioni, come detto – e termina domenica 21 agosto. Il pieghevole informativo (per inciso tutto spiegazzato) è stato rilasciato nelle cassette postali del caseggiato dove abito venti giorni dopo che il festival aveva avuto inizio e dieci giorni prima che avesse termine.

Prosegue regolarmente la consegna a destinazione da parte di PosteItaliane dei plichi le cui buste eccedono i limiti unificati e che pertanto i mittenti devono corredare di affrancatura tripla: col vantaggio per i destinatari costituito dalla mancata timbratura dei francobolli, la quale dovrebbe essere effettuata a mano. Nelle riproduzioni, due delle ultime buste viaggiate e non timbrate. A lavorare ci si stanca.

Rai3 celebra la gloria di via Rasella: – ... i partigiani in un attentato uccidono trentatré soldati tedeschi – (24.4.2016). Erano territoriali, ed erano tutti italiani, altoatesini. La gloria dei partigiani include anche la morte di tre passanti, fra cui una mamma col suo bimbo. Gloria eterna a quegli eroi che anteposero le proprie preziose vite a quelle di trecentotrenta ostaggi giustiziati per rappresaglia.

Rai1, Linea verde, 24 aprile, ore 13. Intervistatrice: - E come, quando studiavi te, era molto importante. Ma quanto è importante? – . – E' molto importante. Perché garantire una carne genuina è molto importante, no? – . – Eh, sì, è molto importante, perché distinguere è importante – . Da candidare al premio Nobel per la letteratura.

Invece di mandarla in 1ª elementare, la fanno parlare in televisione: – La cancelliera Merkel, come hai anticipato te... (Tg2 ore 20.30, 22.3.2016).

Grammatica italiana. – Sei stanca dei tuoi capelli e vuoi darci un taglio? – (pubblicità su Rai2).

Quando la matematica è un'opinione. Documentario su Magritte, Rai5 pomeriggio 8.4.2016, ore 17.30. Il conduttore: - Il suo anno più attivo fu il 1928. Quell'anno dipinse cinquecento quadri, che fa un quadro ogni tre giorni - .

Una prima assoluta cinquecent'anni dopo. Su Raitre Piero Gelli presenta "Canti d'amore" di Flavio Testi. – "Canto d'amore" [sic] per soprano e orchestra – dice – sono tre liriche di Gaspara Stampa «in prima esecuzione assoluta». Più nota - soggiunge - è la "Quinta sinfonia" di Schubert – . Alla buon'ora.

Giorgia Caruso presenta Nicola Piovani che «suona le musiche dal film "La vita è bella" di Roberto Benigni» (Raitre, Flauto d'oro da Udine). Le musiche che suona sono invece quelle dal film "La stanza del figlio" di Nanni Moretti
Concerto dalla Scala, testi di Angelo Foletto: – "L'amore stregone" (di Manuel de Falla) ottenne un grande successo sin dalla prima esecuzione del 1815 – (Retequattro).
... dal carnevale di Sciacca (Agrigento) il gabibbo balla la samba... (Striscia la notizia).

Tempestività ed efficienza