Gio08052021

Last update02:20:59

George Cukor: "Donne"

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Trento, 21 marzo 2012. - Nel film non esistono personaggi maschili fisicamente presenti, le donne sono le protagoniste. Si parla di uomini ma non appaiono mai. La città in cui si ambientano le vicende è New York: sono i ruggenti anni Trenta. La protagonista è Mary Haines, una donna sposata con una figlia che vive felice nella sua dimensione di moglie e di madre. Poi ci sono le sue innumerevoli amiche che invece si sposano e divorziano con estrema facilità.

Il dramma quando Mary, mentre è al salone di bellezza scopre che Stefano il suo adorato marito la tradisce. Mary decide così per il divorzio e corre a Rino per ottenerlo nel più breve tempo possibile. Durante il viaggio conosce altre signore che sono nella sua stessa situazione, e il divertimento è assicurato. La donna torna libera a New York ma non sembra tutto concluso, altri colpi di scena accadono.

Cukor inizia a girare film commedia dagli inizi degli anni Trenta. Gran parte delle pellicole da lui dirette sono diventati veri e propri must del cinema. Il film è tratto da un testo teatrale di Clare Boothe Luce adattato per il grande schermo. Le attrici ingaggiate sono ben 130. Mitica Joan Crawford nel ruolo di Crystal Allen, spregiudicata mangiatrice di uomini.

Il film è ironico e raffinato, quasi un sex and the city anni Trenta, la pellicola è stata riproposta per ben due volte con Sesso debole, 1956 con Joan Collins e The Women 2008 con Mag Ryan.

Elettra Taverna

(The Women), regia: George Cukor; sceneggiatura: Anita Loos, Jane Murfin; interpreti: Norma Shearer (Mary Haines), Joan Crawford (Crystal Allen), Rosalind Russel (Sylvia Mahlinas), Mary Boland (contessa Flora De Lave); costume: Adrian; trucco: Sydney Guilaroff; fotografia: Oliver T. Marsh, Joseph Ruttenberg; scenografia: Cedric Gibbons, Wade B. Rubottom, USA1939; 132 min.

George Cukor:

Chi è online

 191 visitatori online