Lun10252021

Last update07:41:40

Back Cultura e Spettacolo Arte e Cultura Cinema Howard Hawks: La signora del venerdì

Howard Hawks: La signora del venerdì

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

locandina la Signora del venerdìTrento, 28 agosto 2014. – di Elettra Taverna

His Girl Friday è una citazione modificata di Robinson Crusoe, il quale chiamava il suo servitore "My Man Friday". Venerdì in onore del giorno in cui Friday lo aveva salvato. La traduzione più corretta dovrebbe essere "La sua fedele schiava".

Hildy Johnson giornalista affermata è stata sposata con Walter Burns, il suo editore. I due divorziano ma quando lei decide di risposarsi, Burns cerca in tutti i modi di ostacolare il nuovo matrimonio così da riavere la ex moglie al giornale.

Lo stratagemma consiste nel distrare la donna con il caso Earl Williams, un uomo condannato a morte. La giornalista va a trovare il condannato e capisce che le indagini non sono state fatte in maniera corretta e Hildy è coinvolta nella evasione.

Il film si ispira alla commedia teatrale La prima pagina (The Front page) del 1928 scritta da Charles MacArthur e Ben Hecht. La sceneggiatura è la carta vincente del film con dialoghi veloci, frizzanti insieme ad una regia davvero azzeccata e al lavoro degli attori. Gli elementi principali: le differenze tra genere maschile e genere femminile raccontato attraverso gli innumerevoli battibecchi, il mondo del giornalismo con il suo cinismo per ottenere la prima pagina. Non serve la colonna sonora bastano, i dialoghi per rendere al film la sua musicalità.

Nel 1974 anche Billy Wilder offre un'altra interpretazione della commedia teatrale The Front Page con interpreti Walter Matthau e Jack Lemmon, nel 1987 il remake Cambio Marito con Burt Reynolds e Kathleen Turner versione aggiornata con ambientazione in una emittente televisiva.

HIS GIRL FRIDAY, regia: Howard Hawks; soggetto: dalla commedia The Front Page di Ben Hecht e Charles MacArthur; sceneggiatura: Charles Lederer; attori Cary Grant (Walter) e Rosalind Russel (Hilde) fotografia: Joseph Walker; scenografia: Lionel Bamks; costumi: Robert Kalloch.

Howard Hawks: La signora del venerdì

Chi è online

 225 visitatori online