Sab11232019

Last update10:14:02

Libri e Letteratura

“L’ondata” di Guido Milanesi

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

copertina del  libro L'ONDATALibri letti (almeno in parte)

Verona, 6 maggio 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Da ragazzo, di Guido Milanesi lessi "Racconti di tutti i mari", un grosso volume che conteneva una raccolta di racconti, fra i quali uno – del quale discussi poi con la mia mamma che pure lo lesse - mi piacque particolarmente.

“Nuovissimo codice dei fidanzati” di R. Bonistalli

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

38-copertina libro  NUOVISSIMO CODICE DEI FIDANZATI

Libri letti (almeno in parte)

Verona, 5 maggio 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Se il precedente libro era di lettura ricreativa con esiti di tempo buttato, questo " Nuovissimo codice dei fidanzati", pure favoritomi dal mio figlio maggiore per ingannare le ore di degenza ospedaliera, francamente è di lettura scostante.

“La guerra aerea del 1936” di Von Helders

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

copertina del  libro  Libri letti

Verona, 2 maggio 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Questo titolo è il quinto d'una serie di sei titolata "Collana spie e congiure" dell'editore Omero Marangoni di Milano, cui si deve la benemerita "Collana della Grande guerra". In "La guerra aerea del 1936" (1932, 278 pagine, lire 10) l'autore, il maggiore dell'armata aerea tedesca Von Helders, ipotizza un conflitto tra Francia e Gran Bretagna, che vede la distruzione di Parigi ad opera dell'armata aerea inglese.

“Il maschio è inutile” di T. Pievani e F. Taddia

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Libri letti

copertina del  libro Verona, 28 aprile 2018. - di Sergio Stancanelli

Mio figlio Ronny ha creduto di alleviarmi la noia dell'ospedalizzazione con questo libro, «un saggio quasi filosofico» scritto dal professore Telmo Pievani, titolare della cattedra di filosofia delle scienze biologiche nel dipartimento di biologia dell'Università di Padova, con la collaborazione del giornalista Federico Taddia.

“La sposa liberata” di Abraham B. Yehoshua

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Libri ricevuti

copertina del  libro Verona, 25 aprile 2018. - di Sergio Stancanelli

Questo grosso libro mi venne regalato nel dicembre 2002 dalla mamma dei miei figli veronesi, Angela, con la dedica «L'inverno è una stagione difficile!... Per aiutarti nel tuo esercizio di pazienza... Auguri di cuore». Da allora ho iniziato a leggerlo quattro volte: l'ultima in questo stesso aprile 2018 in cui sto scrivendo. Il mio impegno maggiore risale a quando arrivai a leggere sino alla pagina 240: il libro - "La sposa liberata" dell'israelita Abraham B. Yehoshua, Gerusalemme 1956, traduzione di Alessandra Shomroni, G. Einaudi ed., - ne conta 596.

“La Marna: i tedeschi a Parigi” di R. van Wehrt

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

copertina del  libro Libri letti

Verona, 21 aprile 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Nel 1940 le truppe germaniche entrarono trionfalmente in Parigi. Ventisei anni prima erano stati sul punto di riuscirci, poi, per ragioni tanto inattese quanto incredibili, deviarono dalla loro avanzata. Parigi fu salva e la Germania perderà la guerra. Il libro "La Marna. I tedeschi a Parigi" del tedesco Rudolf van Wehrt (traduzione integrale di Giovachino Grancini, con varie cartine nel testo e otto fotografie f. t., O. Marangoni ed., Milano, 1938, pagine 210, in origine lire 10) descrive l'avanzata dell'esercito germanico attraverso il Belgio e nella Francia settentrionale che dal 23 agosto al 9 settembre 1914 vide le armate tedesche giungere sino alle porte della capitale francese, e le giornate d'ansia dei ministri della repubblica e dei comandanti dell'esercito francese di fronte alla minaccia tedesca, che per poco non trasformò la ritirata francese in rotta e disfatta.

“Nella Saar contesa” di Mario Buggelli

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

copertina del libro Libri letti

Verona, 14 aprile 2018. – recensione di Sergio Stancanelli

La Saar, regione la cui risorsa fondamentale è costituita dall'estrazione del carbone, la cui produzione per quasi la totalità è, o all'epoca era, in mano allo Stato, fu soggetta nel 1935 ad un referendum popolare per deciderne l'appartenenza alla Francia o alla Germania. Il trattato di Versailles aveva dato alla Francia la proprietà delle miniere del bacino, che prima della guerra appartenevano quasi completamente all'impero germanico. L'assegnazione aveva fondamento nel fatto che la guerra aveva causato la distruzione delle miniere di carbone possedute dalla Francia in quei territori.

“Il martirio di Nazario Sauro (1916)” di Valentino Piccoli

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

copertina del libro Libri letti

Verona, 7 aprile 2018. - segnalazione di Sergio Stancanelli

Acquistai questo libro, stampato in Verona da A. Mondadori di Milano nel giugno 1935, quando abitavo in Trieste, nel gennaio '63, ma l'ho letto soltanto in questi giorni, febbraio 2018, dopo che da quasi cinquant'anni l'avevo riportato nella sua città natale, dove mi trasferii nel 1970. "Il martirio di Nazario Sauro", 218 pagine, 18 fotografie f. t., costituisce una biografia dell'irredento capitano mercantile di Capodistria il quale, con l'ingresso dell'Italia nella prima guerra mondiale, entrò a far parte della nostra Marina, e, perfetto conoscitore dei canali della Dalmazia per avervi trascorso l'intera propria esistenza, venne utilizzato per violare le acque là dove da parte austriaca esisteva un grande movimento per trasportare truppe e rifornire la piazzaforte di Cattaro.

“La madonnina degli sleepings” di Maurice Dekobra

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

copertina del libro E' il più noto dei trentasette romanzi dello scrittore francese. Libri letti

Verona, 28 marzo 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Pseudonimo di Ernest-Maurice Tissiers (1885- 1973), Maurice Dekobra fu uno scrittore francese di grande successo popolare nella narrativa leggera d'intrattenimento con ispirazione erotica negli anni - leggo in internet, - fra le due guerre, autore di trentasette romanzi pubblicati e tradotti in settantasette lingue, dai quali vennero tratti almeno venticinque tra film e sceneggiati televisivi. Nel gennaio1963 – abitavo in Trieste - , poi che non lo conoscevo se non di fama, acquistai d'occasione alcuni suoi romanzi, ma soltanto in tempi recenti ne ho letto uno: che per puro caso sembra essere il suo più noto.

“Gli angeli senza ali” di Attilio Crepas

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

30-copertina libro GLI ANGELI SENZA ALISommergibili e sommergibilisti nel 1939

Libri letti

Verona, 26 marzo 2018. - segnalazione di Sergio Stancanelli

Di questo libro ("Gli angeli senza ali", Vita segreta dei sommergibili, di Attilio Crepas – probabilmente italianizzato da Crepax – , G.B. Paravia & C. ed., Torino, luglio 1939, 120 pagine, con 22 fotografie f. t. e con i profili di tutti i sommergibili italiani dell'epoca, nonché con numerosi bei disegni in nero) non ho trovato che scarse e rare tracce .

“Landa guidone 6” di N. B. Lo Martire

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

copertina del libro "Mas all'attacco" nella prima e nella seconda guerra mondiale, secondo il sommario: ma l'autore dedica molto spazio alla politica marittima italiana fra le due guerre, con al centro la spina di Malta nel nostro fianco, e divaga nel conflitto 1940-'43 con le battaglie delle grandi navi nel Mediterraneo, s'impegna con gli assaltatori subacquei e i barchini esplosivi dei mezzi d'assalto, per finire con le ultime ore nelle acque dell'Africa settentrionale e l'aggressione del litorale siciliano – Dai siluri ai missili: i mas dei giorni attuali

Libri letti (almeno in parte)

Verona, 23 marzo 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Le segnalazioni con bandiere che rappresentano lettere dell'alfabeto greco sono – o erano – tipiche della Marina da guerra. Ma Nino Bixio Lo Martire, ufficiale di complemento della Marina militare e laureato in scienze politiche, nel suo "Landa Guidone 6" (Mas all'attacco, editore Schena, Fasano (Brindisi), pagine 226, con fuori testo – non menzionate – ben 51 fotografie in nero e numerosi disegni di unità navali, cartine geografiche e grafici di azioni belliche, la disposizione delle principali forze navali nel Mediterraneo nel giugno 1940 – pressoché illeggibile – e l'ubicazione delle basi italiane dei mas durante la prima guerra mondiale – nitida ma muta – nei risguardi, solidamente rilegato e con elegante sovracopertina, in origine lire 20.000, ora euro 18.oo ridotti a 13.50), laddove t'attenderesti un "lamda", informa invece il lettore che «Landa Guidone 6» nel linguaggio delle bandiere e secondo i codici della guerra 1940-'43 significa, appunto, «Mas all'attacco».

“Il carteggio di un vinto” di Alberto Lumbroso

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

copertina del libro Un'opera ponderosa dal titolo famoso in difesa dell'ammiraglio Persano sconfitto da Tegetthoff a Lissa nel 1866 e condannato per viltà di fronte al nemico dalla Corte di giustizia italiana

Libri letti

Verona, 17 marzo 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Acquistai questo ponderoso volume a fine dicembre 1962 dal libraio d'occasione mio amico e camerata Walter Micheloni in vico Falamonica a Genova, e solo in questi giorni, cinquantacinque anni dopo, mi sono impegnato nella sua lettura. Ancora intonso, pubblicato nel 1917, ha avuto le pagine tagliate da me, esattamente cento anni dopo essere venuto alla luce.

“Che cosa hanno fatto gli inglesi in Cirenaica” (1941)

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

copertina libro CHE COSA HANNO FATTO GLI INGLESI IN CIRENAICALibri letti

Verona, 11 marzo 2018. - di Sergio Stancanelli

Ho letto per la seconda volta questo libro settantasei anni dopo. Edito in Roma a cura del Ministero della cultura popolare nel luglio 1941, XIX e terz'ultimo dell'E. F., "Che cosa hanno fatto gli inglesi in Cirenaica" documenta con molte testimonianze scritte e con poche fotografie "Le atrocità britanniche" compiute nel primo periodo di occupazione della Cirenaica da parte del nemico.

“La responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli e dei natanti” di Mario Griffey

  • PDF

copertina del libro  (editore Giuffrè) Libri ricevuti

Verona, 2 marzo 2018. - segnalazione di Sergio Stancanelli

La collana "Il giudice di pace" dell'editore A. Giuffrè di Milano, diretta da Mario Barbuto e Vladimiro Zagrebelsky, comprende una serie di volumi riguardanti le competenze civili e penali del nuovo giudice istituito con la legge n.374/91.

“British warships”

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

copertina del lLibri ricevuti

Verona, 28 febbraio 2018. - segnalazione di Sergio Stancanelli

Ricevuto per posta ed inviatomi non so da chi, questo libretto (by H. T. Lenton, sixth edition, London, den Allan ltd., 72 pagg., prezzo non indicato) reca numero 2/6, mentre in ultima di copertina vien specificato che i volumetti da 1 a 5 sono relativi rispettivamente alle navi da battaglia, incrociatori, cacciatorpediniere e torpediniere, mezzi minori, sottomarini.

“Lo spazio angusto” di Somerset Maugham (ed. Sellerio)

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

14-copertina libro LO SPAZIO ANGUSTOLibri ricevuti

Verona, 27 febbraio 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Decimo numero della collana "Il mare" dell'editore Sellerio di Palermo, questo "Lo spazio angusto" (The narrow corner) – 314 pagine, in origine ben lire 25mila, – è un romanzo che Somerset Maugham, lo scrittore inglese nato in Parigi nel 1874 e che morirà novantenne in Cap Ferrat nel 1965, scrisse nel 1932.

“Tutta la verità su Cristo risorto” di A. Persili

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

copertina del libro Libri ricevuti

Verona, 25 febbraio 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Assai prima che ricevessi "Evangelo e Epistola" ("Trentino libero" 23 luglio 2017), un amico mi aveva omaggiato di questo libretto nell'intento ch'io rivedessi la mia posizione agnostica. Non ci si rende conto che pubblicazioni del genere, anziché conseguire lo scopo che si prefiggono, non solo non fan mutare parere a chi non crede, ma sottraggono adepti all'esercito dei credenti. Non è possibile infatti che persone ragionevoli si lascino convincere da argomenti come quelli che vi vengono esposti.

“La disciplina della nautica da diporto”

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

copertina del libro di Osvaldo Cucuzza, edizioni Laurus Robuffo, Firenze. Libri ricevuti

Verona, 23 febbraio 2018. - segnalazione di Sergio Stancanelli

Parmi che la cosa migliore da farsi per presentare questo libro sia riportare in estratto il testo della lettera con cui il direttore della edizioni Laurus di Firenze, Osvaldo De Benedettis, me l'ha accompagnato. «Egregio Signore, siamo lieti di poter finalmente presentare in anteprima questo omaggio ai più qualificati personaggi del nostro indirizzario, fra i quali in primo e più ampio luogo gli esponenti delle forze di Polizia.

“Mauthausen, cimitero senza croci” di T. Magliano

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

copertina del  libro MAUTHAUSEN di T. MaglianoVa condivisa la condanna dei campi di sterminio, fra i quali però è falso si trovasse quello dove fu imprigionato l'autore, partigiano comunista, ch'era un campo di lavoro, nel quale prigionieri rinchiusivi da cinque anni, alla liberazione erano ancora in vita

Libri ricevuti

Verona, 18 febbraio 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Questo libro mi è stato inviato dall'amico Pippo Portoghese di Torino, evidentemente allo scopo di far vacillare le mie idee di destra. Tentativo fuori luogo: il fatto ch'io non approvi l'aver trattato e concluso un armistizio senza informarne l'alleato, non esclude la condanna delle camere a gas e dei campi di sterminio.

“Lo status della nave da guerra in tempo di pace” di Andrea de Guttry (ed. A. Giuffrè)

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

copertina del libro “Lo status della nave da guerra in tempo di pace”  di Andrea de Guttry (ed. A. Giuffrè)“Lo status della nave da guerra in tempo di pace”  di Andrea de Guttry (ed. A. Giuffrè)Regime della navigazione e disciplina delle attività coercitive – Profili di diritto internazionale

Verona, 12 febbraio 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Pubblicato con un contributo finanziario dell'Università di Pisa, questo grande volume, inviatomi dal dottore Aldo Giuffrè di Milano con il consueto biglietto a firma Autore ed Editore, costituisce, per quanto ne so, un unicum nel catalogo del massimo editore giuridico italiano, nel senso che, per quanto 22° numero d'una collana di "Studi e documenti sul diritto internazionale del mare", è, almeno sino a questo momento, il primo titolo concernente il traffico marittimo non mercantile o da diporto bensì della Marina militare, in cui il cronista s'imbatta, e riveste pertanto un interesse molto più vasto del consueto, coinvolgendo tutti coloro i quali per personale passione anche se non per attività professionale si occupino di navi da guerra.

“I racconti della guerra tradita” a cura di Pietro Caporilli

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

36-ccopertina del libro Il volume, pubblicato dalle benemerite edizioni Ardita, contiene ventiquattro elaborati usciti nel 1949 dal concorso per un racconto di guerra bandito dal settimanale "Asso di bastoni" – Fra gli autori, i nomi di Mariano Dal Dosso ("Quelli di Coltano", Trentino libero 6 settembre 2016) e di Renzo Lodoli, destinati a vasta notorietà

Libri letti

Verona, 6 febbraio 2018. - di Sergio Stancanelli

Il volume, pubblicato dalle benemerite edizioni Ardita, contiene ventiquattro elaborati usciti nel 1949 dal concorso per un racconto di guerra bandito dal settimanale "Asso di bastoni" – Fra gli autori, i nomi di Mariano Dal Dosso ("Quelli di Coltano", Trentino libero 6 settembre 2016) e di Renzo Lodoli, destinati a vasta notorietà

Chi è online

 122 visitatori online