Mer07152020

Last update09:44:07

Libri e Letteratura

“I vivi, i morti e i naviganti” di Norberto Biso

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Libri letti

Verona, 2 gennaio 2018. - recensione di Sergio Stancanelli

Ci sono due ragioni per occuparsi di questo libro: la prima, sentimentale, è che l'autore è stato un decumano; la seconda, obiettiva, è che il libro è scritto bene, da un autore molto colto, in una lingua italiana non solo corretta ma anche ricercata, ricca di termini appropriati ma di uso raro perché la maggior parte di noi li ignora.

“Fumi all’orizzonte” di C. V. Usborne (Accademia navale, Livorno)

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Libri ricevuti

Verona, 28 dicembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Dopo "Fumi all'orizzonte" di Italo Sulliotti ("Trentino libero" 24 novembre 2017), ecco un altro libro con il medesimo titolo. Ne è autore il viceammiraglio Cecil Vivian Osborne, e la traduzione dall'inglese è stata affidata all'ammiraglio di divisione Wladimiro Pini dall'Ufficio storico della Marina militare, che me l'ha inviato. Questo "Fumi all'orizzonte" ("Ostilità nel Mediterraneo negli anni dal 1914 al 1918", R. Accademia navale, Livorno, pagg.240+XVI, in origine lire 500, ora euro 29), nella sua stesura originale risale al 1932, ed è stato pubblicato nel '34: dunque è di tre anni posteriore al libro omonimo d'autore italiano.

“Marinai antichi” di Antonino G. Aprea (ed. La via lattea)

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Libri ricevuti

Verona, 27 dicembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Questo libro mi è stato inviato senza accompagnatoria da Armando A. Aprea, editore e direttore di "La via lattea", che posso definire amico anche se personalmente non ci conosciamo. Ne è autore Antonino Giuseppe Aprea, nato in Gaeta nel 1961, che immagino sia suo figlio. Edito da A.C.A.T. "La via lattea" di Scauri (Latina) in Caserta ma stampato in Roma, "Marinai antichi" è un'antologia di brani d'autori varï su temi marittimi a partire dalla mitologia (la Sannitide scomparsa, Armando A. Aprea) e dall'all'antica Grecia e Roma, con puntate su la repubblica veneta e l'istmo di Suez, e addirittura sino a il problema navale italiano nel 1961 (Virgilio Spigai), che il giovane ha scelti, trascritti e collegati.

“Bandiera a mezz’asta” di Concetto Pettinato (ed. Volpe)

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Una volta tanto, uno scrittore che conosce la lingua italiana e ne rispetta le regole – Scrive bene, ed è colto. Sin troppo! – Rivalutazione del corporativismo in Francia e fallimento della democrazia in Italia, dove si succedono governi capaci solo di guastare

Libri ricevuti

Verona, 24 dicembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Concetto Pettinato fu giornalista e scrittore assai noto in Italia nel periodo tra la fine della prima guerra mondiale e la fine della seconda. Durante la Repubblica sociale fu chiamato addirittura alla direzione di un importante quotidiano, "La stampa" di Torino: credo più per la sua posizione politica che per qualità personali, anche se per trent'anni del giornale era stato corrispondente prima dalla Francia e poi dalla Germania.

“Libro azzurro per la Conferenza nazionale del mare” (ed. Giuffrè)

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Libri ricevuti

Verona, 23 dicembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Inviatomi dall'Editore, come è sua consuetudine, con biglietto accompagnatorio anche a nome dell'Autore – che nel caso specifico modestamente si qualifica curatore – , questo "Libro azzurro per la Conferenza nazionale del mare" richiama alla memoria quel "Libro bianco per la Conferenza nazionale dei trasporti" di tre anni prima.

“Roma antica sul mare” di Benito Mussolini

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Senza il dominio del mare non si può conservare un impero

Libri rari

Verona, 22 dicembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

E' noto che Benito Mussolini, prima d'essere uomo politico, era giornalista. Fu tra l'altro fondatore del quotidiano "il Popolo d'Italia", da lui diretto. A prescindere dall'infortunio «Scusate la mia erudizione» - Si è raffinato, commentò il mio papà: ma "L'uomo è la misura di tutte le cose" era aforisma di Anassagora, non di Protagora - , era uomo colto, e di ciò si ha prova con questo "Roma antica sul mare", il cui testo è quello della lezione, ampia ed impegnativa, tenuta il 5 ottobre 1926 nella sala dei Notari del palazzo dei Priori in Perugia per gli iscritti alla regia Università italiana per stranieri, provenienti da tutto il mondo (nel '27 la sede sarebbe stata trasferita nel palazzo Gallenga, dove tuttora è ubicata).

“L’ordinamento portuale” di G. Sirianni (ed. A. Giuffrè)

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Libri ricevuti

Verona, 21 dicembre 2017. - segnalazione di Sergio Stancanelli

L'agenzia "Extra" di Roma, in data 29 novembre 1983, con notiziario anno XIV n°258, sotto il titolo "Convegno per il rilancio delle opere marittime", diffondeva: «Si è svolto a Roma nei giorni scorsi nell'hotel Cavalieri Hilton il Convegno per il rilancio delle opere marittime, al quale hanno partecipato, oltre alle categorie interessate, i rappresentanti di tutte le città portuali italiane.

“L’ammutinamento del Bounty” di John Barrow

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

La tirannide del capitano Bligh giustificò la rivolta

Libri letti

Verona, 19 dicembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Su un ritaglio editoriale che ho conservato, a proposito di "La storia vera dell'ammutinamento del Bounty" di sir John Barrow (Feltrinelli editore, Milano, Universale economica, 1964, traduzione dall'originale inglese "The mutiny & piratical seizure of H.M.S. Bounty" di Elena Spagnol Vaccai, 282 pagine), leggo una presentazione che in versione modificata ritrovo in ultima di copertina del libro, e che mi pare condensi in modo completo ed efficace il contenuto della cronaca che l'autore pubblicò nel 1831, dalla quale traggo: «L'ammutinamento del Bounty è tuttora l'evento più famoso nella marineria d'ogni tempo e d'ogni paese.

“La mia seconda educazione inglese” di Alberto Denti di Pirajno

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Medico e scrittore emerito, poliglotta, era prefetto di Tripoli quando perdemmo la Libia

Libri letti

Verona, 17 dicembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Acquistato per poche lire su una bancarella di piazza delle Erbe in Verona, questo libro mi si è rivelato per prima cosa scritto in un italiano corretto e pertanto di gradevole lettura, circostanza che dovrebb'essere normale e che invece s'è fatta rara col proliferare di gente che con intenti pretenziosi scrive senza preoccuparsi di saper scrivere e tuttavia sembra non avere difficoltà nel trovare chi pubblica.

“L’irredentismo italiano in Corsica” di Giulio Vignoli

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

La sentenza di condanna a morte dei nostri patrioti durante la seconda guerra mondiale - Ricordiamoli, nell'indifferenza e nell'ingratitudine di una patria distratta e dimentica

Libri ricevuti

Verona, 15 dicembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Di questo testo, un opuscolo di 16 pagine stampato nel gennaio 1981 dalla tipografia EffeCi di Recco (Genova) per i tipi della casa editrice Υπόθεσις (Ipotesi) di Rapallo, mi aveva parlato qui in Verona l'amico Luigi Carilio Castioni – del quale da decenni non so più nulla: so che abitava in via Betteloni 8 e che aveva un figlio di nome Pierangelo – . Non essendo riuscito a procurarmene un esemplare tramite le librerie cui ci eravamo rivolti, l'amico Castioni me ne fece fotocopia in un volumetto che ovviamente tuttora detengo ma che si va scolorendo.

“Economia e storia”, dell’editore Aldo Giuffrè di Milano

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Segnalazione del trimestrale diretto in Verona dal professore Gino Barbieri. Riviste Ricevute

Verona, 14 dicembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Questo fascicolo (pagine 116 + 8) della rivista "Economia e storia" (editore dott. Aldo Giuffrè, Milano, via Statuto 2), mi venne inviato perché contiene l'articolo "La Marina militare pioniera dello sviluppo socio-economico di Taranto", dodici pagine a firma di una donna, Annamaria Panara dell'università di Salerno, oltre ad una recensione di quasi quattro fitte pagine, a firma M. R. Caroselli, al libro in due volumi di complessive ben 1483 pagine "Il codice marittimo del 1781 di Michele De Jorio per il regno di Napoli", ed. Giannini in Napoli, che di fatto segnalai sulle riviste "Lega navale" di Roma e "Notiziario della L. N. I." di Milano.

“I pirati” di Mario Monti

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

copertrina del  libro Un capitolo è dedicato al celebre ammutinamento del "Bounty" ed un altro alle imprese del conte von Luckner sul suo vascello "Seeadler" durante la prima guerra mondiale

Libri letti

Verona, 13 dicembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Presentando per conto delle edizioni Mursia il libro "I nuovi pirati" di Raffaele Cazzola Hofmann, Tatiana Gammacurta rileva come alla guerra da corsa e alla pirateria sia dedicata una sezione del catalogo dell'editore milanese che comprende vari titoli, di cui ne cita sette fra i quali piace al cronista menzionare "Vita e imprese del corsaro Barbarossa, l'ammiraglio del sultano" di Bradford Ernle, personaggio del quale egli s'è occupato recensendo il volume a lui dedicato dallo scrittore ottomano Seyyìd Muràd e pubblicato anonimo in traduzione italiana dall'editore palermitano Sellerio ("Trentino libero" 18 gennaio 2017).

“La nuova disciplina del soccorso in mare”

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

a cura di Claudio Angelone e Gabriele Silingardi (ed. A. Giuffrè)

Libri ricevuti

Verona, 11 dicembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Edito dal dott. A. Giuffrè di Milano per conto del Centro di ricerche giuridiche per la pesca e la navigazione della Camera di commercio industria artigianato agricoltura di Pescara e delle Università associate (Dipartimenti, istituti, cattedre universitarie di Pescara, Teramo, Modena, Molise (CB), Genova, Milano, Roma "La sapienza"), questo volume, 6° della Collana diretta da G. Pescatore, G. Romanelli e G. Di Giandomenico, contiene gli Atti del Convegno tenutosi in Pescara il 13 luglio 1996.

«Pericolosamente suppergiù sicuri»

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Nel mondo dei bambni. Dal 2 dicembre a Bolzano per "Un Natale di libri"

Bolzano, 5 dicembre 2017. - di Gianluca Giagni*

Divertirsi, il più delle volte, per i bambini significa eludere la sicurezza, sperimentare e ricercare il rischio. Pensiamo, per esempio, a quanti pericoli corrono mentre si dondolano sull'altalena o si arrampicano sullo scivolo.

“Branco di Lupi” di William M. Hardy

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

È il romanzo di tre sommergibili statunitensi all'attacco d'un convoglio giapponese nell'oceano Pacifico – Dei tre comandanti, uno è tenuto in discredito dal capo flottiglia perché ufficiale di complemento – Sarà quello che coglierà i successi maggiori, mentre il suo detrattore soccomberà sotto le bombe di profondità

Libri letti

Verona, 3 dicembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Dell'autore, suppongo nordamericano, l'editore Longanesi non ci fornisce notizie, né ho saputo reperirne altrimenti. Si tratta di un romanzo che narra di tre sommergibili statunitensi cui dall'alto comando viene imposta la tecnica tedesca di ricercare e attaccare tutti insieme le navi nemiche.

“La storia del bruco e della farfalla”

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Libri ricevuti

Verona, 26 novembre 2017. - segnalazione di Sergio Stancanelli

Propriamente, questo non è un libro, e neanche un libretto, e definirlo un libricino è di per sé eccessivo. Formato minuscolo, 16 pagine copertina inclusa, mi è stato inviato da Lega del filo d'oro ONLUS di Osimo (Ancona).

“Fumi all’orizzonte” di Italo Sulliotti

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Libri letti

Verona, 24 novembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Questo libro fu uno dei primi di storia della guerra mondiale (si era alla fine degli anni Trenta, ce n'era stata una sola) sui mari che lessi quand'ero ragazzo. Dopo i primi, trovati nella libreria di casa ("L'incrociatore Emden", "La nave corsara "Seeadler", che mi appassionarono e che mi porteranno ventenne ai cancelli verdi dell'Ardenza), altri ne acquistavo mettendo da parte poco a poco i soldini che mi venivano largiti, per lo più dal mio papà quando andavo a trovarlo in ufficio.

“Zefiro in ovest”

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Si intitola "Zefiro in ovest", il libro di esordio del lametino Antonello Iovane, edito da Link Edizioni e già disponibile sul sito della casa editrice e nei diversi bookstore online

Trento, 24 novembre 2017. - Redazione

"Una collezione di stagioni, di esperienze, di ricordi, di speranze" si legge nella prefazione scritta dallo storico e saggista Armido Cario " oltre novanta racconti che segnano il cammino verso la primavera: il cammino di un uomo contro-vento, irto di prove e di asperità e che simboleggia la ricerca ed, infine, la conquista dell'equilibrio e della serenità".

“Gli incredibili viaggi” di John Claus Voss

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Libri letti

Verona, 20 novembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

Sotto il titolo "Bentornato in libreria capitano Voss", occhiello "Viaggi a vela", il settimanale "il Venerdì" in data 1 agosto 2014 recensiva – non senza un errore di grammatica, «insieme al giornalista» – una nuova edizione d'un classico della letteratura di viaggi e delle tecniche di navigazione, "Gli avventurosi viaggi del capitano Voss" (traduzione di Stefano Spila, Nutrimenti, pagine 320, euro 19), che tornava alla luce dopo oltre mezzo secolo di assenza.

“… e poi scoppiò la guerra” di Domenico Paolella

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Ora per ora, minuto per minuto, la giornata di giovedì 31 agosto 1939 in Europa – Ore nove e venti del 3 settembre, ha inizio il conflitto europeo, che diverrà mondiale: Francia e Gran Bretagna dichiarano guerra alla Germania che ha invaso la Polonia ad occidente, non all'Urss che l'ha invasa da oriente: con la quale anzi finiranno per allearsi

Libri letti

Verona, 19 novembre 2017. - recensione di Sergio Stancanelli

31 agosto 1939, un giovedì: è l'ultimo giorno di pace. E' la vigilia dell'inizio d'una guerra europea che chi l'ha scatenata credeva sarebbe stata di breve durata, mentre invece diverrà mondiale e non si estinguerà se non dopo cinque anni e otto mesi, con la scomparsa in un'apoteosi di fuoco del novello Walhalla e con la fine tra le fiamme dell'incarnatore di Wotan nel secolo XX e di tutti gli dei della sua corte, cui si doveva la morte di alcuni milioni di esseri umani.

Al termine del servizio redigere dettagliata relazione. Il ritorno

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Edizione speciale senza censure e arricchita di altri 13 racconti in formato e-book e cartaceo disponibile dal 24 novembre 2017

Trento, 17 novembre 2017. di Sergio Paoli

Dalla prefazione di Alessandro Marangoni, già Capo della Polizia Vicario, Prefetto di Milano e Questore di Palermo, Gorizia e Padova nonché capo Centro della Direzione investigativa Antimafia a Roma.

Chi è online

 148 visitatori online