Neil Young’s Night con “The blurred shadows”

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trentino BollerTrento, 11 dicembre 2017. - Redazione

C'è un vecchio leone canadese che, nell'immenso panorama rock internazionale, non ha mai smesso di ruggire. Stiamo parlando dell'ultrasettantenne Neil Young, instancabile musicista, per nulla intenzionato di appendere la chitarra al chiodo.

Young è un artista, forse l'unico, che ha sperimentato sempre con successo i vari generi che il rock può proporre. Dalle indimenticabile ballate country/folk, quali "Comes a time" o "Are you ready for the country", "Revolution blues", al graffiante rock di "Southern man", Cinnamon girl", "Ohio", "Rockin'in the free world".

Moltissimi ultraquarantenni sono cresciuti sulle note distorte che uscivano dalla sua "Old Black", così Young soprannominò la nera Gibson Les Paul Goldtop.

E che dire della calda sonorità di "Hank", la Martin D-28 acustica, altra sua fedele compagna per oltre trent'anni di carriera?

The blurred shadows, la country/rock band di Trento, spesso citata nella nostra testata, ha deciso di dedicare un'intera serata live, proprio al cantautore canadese.

Pur non identificandosi (volutamente) in una vera e propria Tribute Band, i cinque musicisti trentini propongono da sempre una scaletta fortemente dedicata a Young.

L'evento si terrà al Circolo Don Quijote, in pieno centro città, locale che in poco più di un anno si è ritagliato un posto di tutto rispetto nel panorama musicale cittadino, e non.

Una trentina di pezzi accompagneranno il pubblico che desidererà tuffarsi in un'indimenticabile cavalcata country/rock.

Sabato 16 dicembre – ore 21,30

Circolo Don Quijote

Vicolo dell'Adige, 31 - Trento

Neil Young’s Night con “The blurred shadows”