Mar09212021

Last update05:54:12

Back Cultura e Spettacolo Arte e Cultura Musica e Concerti Il Rossetti a Miramare: sogno nei tramonti di mezza estate

Il Rossetti a Miramare: sogno nei tramonti di mezza estate

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trieste, 28 luglio 2021. - Redazione*

11.06.2021 – 11.10.2021 – "Il Rossetti a Miramare: sogno nei tramonti di mezza estate" è un evento teatrale collettivo che coinvolge sia il Politeama Rossetti di Trieste con la lettura di versi danteschi interpretati dall'attore Alessandro Preziosi e Zoe Pernici in onore dei 700 anni dalla morte di Dante, in collaborazione artistica con la FVG Orchestra che presenterà la "Sinfonia di Dante" di Liszt, la quale darà inizio all'inaugurazione della stagione estiva il 9 luglio dalle 19:30 con 200 spettatori ammessi.

Una nuova sinergia che si incrementa e consolida tra il Museo Storico, il Parco del Castello di Miramare e il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia presenta quattro incontri distribuiti in un mese di attività teatrale all'interno del Castello e nel Parco di Miramare: si inizia il 9 luglio con la Sinfonia di Dante di Listz eseguita dalla FVg Orchestra e accompagnata dalla recitazione e interpretazione di passi danteschi da parte di Alessandro Preziosi e Zoe Pernici, per continuare con lo spettacolo teatrale all'interno della bellezza del parco "Shakespeare in the Park" a cura di Paolo Valerio.

Come ha dichiarato il direttore del Museo storico e il Parco del Castello di Miramare, Andreina Contessa, il progetto de "Il Rossetti a Miramare" è nato l'anno scorso con la volontà di ospitare le istituzioni culturali che non potevano esercitare nessuno spettacolo all'interno delle loro strutture. Con il 2021 questa collaborazione si è incrementata e ha voluto concentrare l'attenzione su un preciso contesto storico e culturale, ampliando alcune zone del parco non solo come sfondi scenografici, ma protagonisti veri e propri dello spettacolo.
Il Parco di Miramare è da sempre uno dei luoghi più suggestivi e incantati che il Friuli Venezia Giulia vanta la possibilità di possedere, al punto tale da realizzare un progetto di cultura collettiva per potenziare e intrecciare la bellezza del Castello, dandogli vita attraverso il teatro e la musica d'orchestra.

«Sinestesie, nei luoghi dell'anima e del cuore, attraverso le parole di Dante e Shakespeare e dei contemporanei triestini, Magris, Luttmann, Covacich, Dorfles» ha commentato il Direttore Paolo Valerio «Il Parco e il Castello racconteranno, con la poesia e la musica e la danza, le immortali emozioni delle passioni. Amore, gelosia, dolore, piacere, odio, desiderio, vita. La Natura e sentimenti umani, saranno le nostre guide, alla ricerca della felicità».

La sinfonia, conclusa da Liszt nel 1856, lo stesso anno in cui iniziò la costruzione del Castello di Miramare, assume un significato particolare in questo luogo e naturalmente rappresenta un omaggio a Dante nel 700esimo anniversario della morte.
Inoltre, fra il 13 e il 25 luglio dalle ore 20 verranno presentate le repliche di "I bagni di Trieste" al Porticciolo insieme a "A Sarajevo il 28 giugno" alle ore 21.30 in spazi interni ed esterni al Castello. Sono entrambi spettacoli a cura di Franco Però, che ritornano nel cartellone dopo il successo ottenuto lo scorso anno.

"I bagni di Trieste" interpretato da Romina Colbasso, Riccardo Maranzana, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos esamina e racconta il rapporto viscerale che si crea tra gli abitanti di Trieste e il mare che lo circonda. Ad interpretare questa indagine esistenziale, si pronuceranno le parole dei grandi autori triestini che hanno attraversato e vissuto la città di Trieste in diverse generazioni.

"A Sarajevo il 28 giugno" di Gilberto Forti avrà come protagonisti Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio i quali interpreteranno e daranno voce ai testimoni – di diverse esperienze ed estrazioni sociali – dell'attentato all'Arciduca Francesco Ferdinando. Per riecheggiare il periodo storico, i personaggi aspetteranno il pubblico in diversi luoghi in una scenografia suggestiva che ricalcherà l'angoscia e l'estenuazione di quell'evento determinante, che portò infine alla Prima Guerra Mondiale.

Dal 27 luglio all'8 agosto alle 19.30, infine, andrà in scena "Shakespeare in the Park" una novità assoluta a cura di Paolo Valerio, che coinvolgerà molti degli attori di riferimento dello Stabile: Filippo Borghi, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Zoe Pernici, Maria Grazia Plos.
Lo spettacolo renderà Shakespeare protagonista dei tramonti estivi a Miramare, dove Massimiliano d'Asburgo, riconoscendogli un ruolo fondamentale nella propria cultura, pone un suo busto assieme a quelli di Omero, Dante e Goethe.
Gli spettatori divisi in gruppi, si muoveranno negli spazi di Miramare ascoltando versi dai sonetti, dialoghi dalle opere teatrali, ma saranno anche catturati da momenti musicali o coreografici, potranno incontrare i personaggi dei drammi e delle commedie più amati. Lo spettacolo si avvierà al tramonto e proseguirà fino allo svanire della luce naturale.

I biglietti per tutti gli spettacoli saranno disponibili a partire da martedì 15 giugno presso i punti vendita consueti del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e sui circuiti internet. È fortemente consigliato l'acquisto in prevendita, vista la limitatezza dei posti disponibili.

Per "Sinfonia Dante" il prezzo dei biglietti sarà di €30 (Intero) e €25 (ridotto); per "I bagni di Trieste" e "A Sarajevo il 28 giugno" €8 (Intero) ed €5 (Ridotto) e per "Shakespeare in the Park" €12 (Intero) ed €8 (Ridotto).
Riservato agli abbonati del Teatro Stabile regionale il pacchetto completo per vedere tutti gli spettacoli ad €36.

*comunicato

Il Rossetti a Miramare: sogno nei tramonti di mezza estate

Chi è online

 170 visitatori online