Mer06292022

Last update06:12:59

Viaggio nella 'Magica Notte'

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Logo delle Feste VigilianeTrento, 25 giugno 2012. - di Chiara Mazzalai

Finalmente la notte tanto attesa è arrivata, partiamo da Piazza Fiera dove una prorompente Ivana Csako ha aperto la Kermesse di Trentino Rock Live duettando con Daniele Brunetti. Ivana ha conquistato da subito il pubblico con una padronanza del palco che non ha nulla da invidiare alle grandi star. Numerose le sue trasformazioni nel corso dello spettacolo dove, oltre a presentare i vari gruppi che si sono susseguiti sul palco, ci ha tuffato nei ricordi interpretando le icone dei mitici anni 80, ne citiamo due, Madonna e Ivana Spagna.

Impeccabile anche la performance di Daniele Brunetti che con grande professionalità ha condotto un vero e proprio spettacolo destinato a restare nella storia.

Vere emozioni sono state trasmesse dalla Jolly Jocker Band che con paillettes, pantaloni a zampa e zeppone ci ha catapultati nei ricordi più belli della discomusic, un pubblico esaltato ha ballato instancabilmente fino all'alba.

In piazza Cesare Battisti dopo il giuramento dei zatterieri la seconda parte di Trentino Rock Live presentata da Alina Scrab e Marco Consoli, ha inaugurato la kermesse il gruppo dei Britanni con l'evergreen Gianci Virgillito che con lui Trento ha visto nascere il Rock.

Un vero peccato non aver potuto seguire per intero l'evento ma per quello che abbiamo visto e sentito possiamo solo complimentarci con tutti.

I favolosi anni 60 hanno riempito la Piazza, Le Nuove Sensazioni ci hanno fatto ballare, Il Nuovo Punto Zero con la voce di Tony Monreale ci ha emozionato con una splendida esecuzione di un pezzo della PFM, Impressioni di settembre.

Accattivante Elvis Calò con i Millenium,che dopo la fantastica esecuzione di My Way (Frank Sinatra), ci ha particolarmente colpito con l'intramontabile Somebody to love dei Queen.

PREMI ALLA CARRIERA

Fra i musicisti presenti in Piazza Fiera il premio è stato consegnato da Iva Berasi a Mauro Borgogno, accorsa poi in Piazza Battisti per consegnare il premio a Elvis Calò.

Un'affluenza straordinaria l'ha avuta anche Piazza Dante dove i giovani l'hanno fatta da padrone. Evento organizzato da: Mauriassociation Professionalforevents in collaborazione con Trentino Night Life, Servizio Eventi, Radio VIVAfm e la partecipazione dello staff Blackout Events.

Diversi dj si sono susseguiti per una notte davvero esplosiva, Fabio Milani, Disc Jokey Jeffrey, Nikky, Lou Albert, Lorenzo Venturini, Marchino, Stefano Sani Voice e Marco Zanellato che abbiamo particolarmente apprezzato quando ha ringraziato i bartenders dello Shuttle Sevice: Anca, Ionut, Giulia, Lorenzo, Fabrizio, Bianca, Cristina e Francesco.

Ultima tappa del nostro viaggio, Via Verdi con i splendidi balletti del Club La Formie presentati da Gaia Nicolodi, Miss Trentino 2009 affiancata da Antonio Megalizzi.

Bravissimi ballerini di tutte le età hanno affascinato il pubblico che anche in questa via era davvero numeroso.

Ci scusiamo se abbiamo dimenticato di menzionare qualcuno ma intorno a questa manifestazione gravitano centinaia di persone, impossibile elencarle tutte.

Un ultima nota va dedicata ai numerosi locali del centro che hanno approfittato di una notte dove tutto è permesso, per organizzarsi intrattenimenti.

Abbiamo fatto visita al Bar Rosa di via Piave dove a esibirsi c'era Tony Ippolito, altro grande nome Che ha fatto la storia a Trento, accompagnato dal giovane Lorenzo De Santis con il suo chitarrista.

Ci permettiamo di invitare il sindaco Andreatta a una riflessione. E' evidente che i cittadini apprezzano queste manifestazioni, si riversano volentieri nelle strade se c'è un'offerta di intrattenimento e particolarmente apprezzati sono stati i concerti. Sicuramente l'economia in quella notte ha "rifiatato", non sarebbe il caso di lasciar lavorare e bene i locali e anche i musicisti che non sono certamente lavoratori di serie B?

Chiara Mazzalai

Viaggio nella 'Magica Notte'

Chi è online

 172 visitatori online