Dom03292020

Last update09:10:34

Teatro e Mostre

Dario Vergassola "Sparla con me".

  • PDF

Venerdì 23 novembre 2012 alle ora 20.45 l'appuntamento è a Borgo Valsugana.

I rapporti burrascosi con l’impertinente suocera e le interviste televisive a “ragazze calendario”, calciatori e tronisti. C’è la sua vita personale, quella professionale e c’è come sempre tanta comicità in "Sparla con me".

Sul palco Vergassola ricorderà il calore degli amici nei pomeriggi passati al bar e l’intensa movida giovanile davanti a un bancomat, l’unico locale aperto di notte a La Spezia, la sua città. Svelerà i suoi sogni di bambino che voleva diventare un moderno Robin Hood e rivivrà tutto il suo stupore di quando, al suo ventiseiesimo compleanno, gli fu regalato un vestito da Zorro. Parlerà anche delle sue non semplici relazioni familiari e dei rapporti con l’altro sesso, tanto agognati quanto poco vissuti.

In un incalzare di battute al vetriolo, il comico non mancherà poi di proporre “il meglio” delle sue irriverenti interviste televisive: metterà alla berlina i vip, o presunti tali, del mondo dello spettacolo, della politica e dello sport, dando sfogo all’esilarante sconcerto di chi si rende conto che solo una risata potrà seppellire la vacuità, il silicone e il falso sorriso a trentadue denti.

Per tutte le informazioni visitate il sito.

info www.valsuganacultura.it

Pinocchio in scena a Vezzano

  • PDF

Sarà un viaggio tragicomico per nasi il Pinocchio di Fondazione Aida che andrà in scena  al Teatro Valle dei Laghi di Vezzano (Tn) domenica 18 novembre alle ore 16.30 per la rassegna “teatro Famiglie”.

Domenica 18 novembre alle ore 16.30 sarà un viaggio tragicomico per nasi il Pinocchio che Fondazione Aida porterà in scena al Teatro Valle dei Laghi di Vezzano (TN). Lo spettacolo - un omaggio all’opera più celebre di Collodi, rientra nella rassegna “teatro famiglie” della stagione dei teatri 2012/2013 .

In scena Roberto Macchi e Marco Zoppello, due “racconta storie” fermamente decisi a raccontare da soli la storia del burattino Pinocchio. Immediatamente cominciano a bisticciare, naso a naso, su chi dovrà raccontarla e su chi reciterà la parte di Pinocchio. Si aprono le valigie e parte il “viaggio per nasi”. Sì, perché Pinocchio altro non è un bambino di legno con un naso di cui si vergogna. Ma tutto il mondo è fatto da nasi, come il naso rosso ciliegia di Geppetto, il nasone di Mangiafuoco per non parlare dei nasi del Gatto e la Volpe. Il piccolo Pinocchio, trascinato dalla sua curiosità e dalle sue marachelle, compie un viaggio fantastico nel mondo. Attraverserà il paese dei Balocchi, dovrà fare i conti con le paure (Mangiafuoco) e con la coscienza (Grillo Parlante) con l’amicizia (Lucignolo) e con i più svariati imbroglioni (Gatto e la volpe) e poi finalmente tornerà a casa trasformato in bambino vero e si prenderà cura  dei suoi affetti (il padre Geppetto e la Fata Turchina).    

I due attori racconteranno la storia con l’ausilio di piccoli oggetti, maschere, nasi, pupazzi, rubandosi le parti, improvvisando e magari alla fine capiranno che, forse, a raccontarla in due ci si diverte il doppio.

Con Roberto Macchi e Marco Zoppello    

Scene Gino Copelli    

Realizzazione scene Guglielmo Avesani

Costumi Sonia Mirandola

Maschere Renzo Sindoca    

Musiche Joe Chiericati    

Tecnico audio e luci Claudio Modugno/Matteo Pozzobon    

Regia Marco Zoppello   

Fascia d’età a partire dai 4 anni

INFORMAZIONI
La stagione del Teatro Valle dei Laghi è organizzata da Fondazione Aida con la Comunità valle dei Laghi che raggruppa i Comuni di Calavino, Cavedine, Lasino, Padergnone, Terlago, Vezzano e la collaborazione della Cassa Rurale Valle dei Laghi e il patrocinio di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Consorzio Pro Loco Valle dei Laghi.

Aida Family Card (carnet 8 ingressi a 28 euro).
Biglietto: 5/4 euro.

Teatro Valle dei Laghi (via Stoppani, Vezzano, TN)
tel. 0461 340158 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - http://www.facebook.com/teatrovalledeilaghi
______________________________
Informazioni per la stampa e accrediti:
ufficio stampa // Fondazione Aida // Monica Fattorelli
tel. 045 8001471/045 595284 - fax 045 8009850

'Mi Ricordo', mostra di Giulia Sagramola

  • PDF

Rovereto, 27 settembre 2012. - Domani, venerdì 28 settembre, in occasione di Educa 2012 – Incontro Nazionale sull'educazione, verrà inaugurerà, nella Città della Quercia, alle ore 19.00, presso la nuova sede di The Hub Rovereto, la mostra dell'illustratrice marchigiana Giulia Sagramola dal titolo "MI RICORDO". Una mostra che racconterà un mondo reale e immaginario in tutte le sue dimensioni, attraverso lo sguardo e la sensibilità artistica dell'autrice.

I bolidi di Monica Lotti

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Modena, 21 maggio 2012. - Il fatto particolare è che  Lei dopo tante esperienze, lavora solo nel settore dei bolidi da corsa dove nel mondo dei motori possiede una conoscenza unica. In Modena, città insuperabile nel produrre motori fantastici, sono nate le rosse Ferrari, le Maserati, le Lamborghini Reventon, le Pagani e la Bugatti qua è cresciuta e si è formata la pittrice Monica Lotti, la più straordinaria ritrattista di bolidi meravigliosi, prede di seicchi milionari, di big Managers, di Capi di Stato e ricchi collezionisti di super vetture da corsa.

Museo delle Palafitte di Fiavé: inaugurazione il 14 aprile

  • PDF

Fiavé, 11 aprile 2012. - Sabato 14 aprile 2012, alla presenza delle autorità, in testa il sindaco Nicoletta Aloisi, verrà inaugurato, alle ore 14.30, il Museo delle Palafitte. Una serie di eventi, tra sabato 14 e domenica 15 aprile, faranno da cornice alla inaugurazione.

L'amore segreto di Ofelia

  • PDF

Trento, 2 aprile 2012. -  La vicenda del Principe di Danimarca e della sua amata Ofelia è nota. Steven Berkoff parte da questa e con un esperimento teatrale ricostruisce un loro segreto e ipotetico rapporto epistolare. Un pretesto per scandagliare i silenzi e le domande senza risposta di questo grande testo.Trentanove lettere, brevi monologhi che come in un inesorabile conto alla rovescia esplorano i meandri della relazione fra i due personaggi che Shakespeare suggerisce solamente.

Naturalia & Mirabilia. Elena Brazzale & Aura Zecchini

  • PDF

Trento, 19 marzo 2012. - In occasione della loro prima mostra nella città di Trento, si è deciso di affiancare l'erbario di Elena Brazzale all'insettario di Aura Zecchini affinché si completino a vicenda. Forme e cromie si effondono dalla fragrante/organolettica pittura delle due artiste, le quali sembrano attingere ai segreti scrigni della natura. Se com'è vero la natura aiuta a capire meglio la realtà in cui l'uomo vive, è altresì possibile riconoscere in essa ambiguità e latenze umane; allo stesso modo in cui Zecchini fa corrispondere le sue diafane figurazioni ai vizi capitali ("Superbia" e "Invidia" sono i nomi di alcuni suoi quadri, mentre un'intera serie di opere su carta reca il nome di "Accidia"), ecco che Brazzale implementa

Trento "Educare alla danza". Teatro Sociale, domenica 4 marzo

  • PDF

Trento, 2 marzo 2012. - Nell'ambito di di "Trento a Teatro" segnaliamo l'incontro con Josette Baïz e Franca Zagatti di domenica 4 marzo p.v., con inizio ad ore 18.30 al Teatro Sociale di Trento (sala Medioevale). È ormai consolidato che utilizzare il movimento all'interno dell'attività didattica ha una forte valenza educativa, preventiva e terapeutica. La coreografa Josette Baïz fonda nel 1992 il Gruppo Grenade. Inizia ad insegnare danza contemporanea nel 1978 a Aix en-Provence, dove crea la sua prima compagnia, "La Place Blanche", con la quale vince premi prestigiosi, fra i quali il Concorso Internazionale di Coreografia organizzato dal Ministero della Cultura Francese.

Modena: Galleria Civica e le mostre della bruttezza

  • PDF

La Galleria Civica di Modena pare specializzata nel realizzare mostre artepoveriste, di pop arte, land-art e di ogni qualcosa che tende al brutto e all'antiestetico. Tanti altre Gallerie Civiche italiane e pseudo musei da oltre quarant'anni hanno abbracciato la linea artistica di Celant, di"Repubblica" e sinistrosi vari che gareggiano nel proporre schifezze artistiche.

Chi è online

 155 visitatori online