Lun04062020

Last update10:42:16

Teatro e Mostre

“America d’altri tempi” VII

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

49-seifotoAltre diciassette delle 138 incisioni catalogate

Libri ricevuti

Verona, 1 settembre 2018. - di Sergio Stancanelli

(continua da "Trentino libero" 27 agosto 2018)

102. "Veduta di Sutter'a Mill nella valle di Culloma in California", 1849-50 circa. Litografia di Sarony & Major. Mr. Robert B. Honeymann, San Juan Capistrano, California. «Il 24 gennaio 1848 nella piccola valle di Culloma fra i monti della California furono scoperte ingenti quantità d'oro, e negli anni successivi folle di genti accorsero da ogni parte del mondo in quella zona lontana e selvaggia. L'intera colonia francese delle isole Marchesi partì in massa alla ricerca dell'oro, migliaia di cinesi attraversarono il Pacifico per partecipare agli scavi, centinaia di migliaia di americani dell'est e di europei presero parte a quella gigantesca caccia al tesoro, in Australia le strade erano tappezzate di manifesti che rendevano nota la scoperta.

“America d’altri tempi” VI

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

otto fotoAltre diciotto delle 138 incisioni catalogate

Libri ricevuti

Verona, 27 agosto 2018. - di Sergio Stancanelli

(continua da "Trentino libero" 16 agosto 2018)

“America d’altri tempi” V

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

46-Sei fotoAltre diciotto delle 138 incisioni catalogate

Libri ricevuti

Verona, 16 agosto 2018. - di Sergio Stancanelli

(continua da "Trentino libero" 9 agosto 2018)

66. "La gru americana", 1827 - 38. Acquatinta di Robert Havell dall'originale di J. J. Audubon. Gallerie Kennedy di New York. «L'incontro fra John James Audubon, naturalista e artista della vecchia America, e l'incisore inglese Robert Havell per produrre "Gli uccelli d'America" fu un ottimo esempio di collaborazione nella storia dell'arte. Buona parte dei disegni a colori originali dell'Audubon esistono ancora, per cui ci si può rendere conto dell'abilità e della fedeltà con cui l'Havell li tradusse in stampe. La gru americana, alta come un uomo, volava nei tempi antichi in stormi rumorosissimi. Oggi è quasi estinta, e la comparsa d'una gru isolata costituisce uno spettacolo raro e memorabile. »

"America di altri tempi" IV

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

sette fotoAltre diciannove delle 138 incisioni esposte in mostra.

Libri ricevuti

Verona, 9 agosto 2018. - di Sergio Stancanelli

(continua da "Trentino libero" 3 agosto 2018)

47. "Follie dei tempi", 1850 circa. Litografia di anonimo. Società antiquaria americana. «La varietà di entusiasmi improvvisi e di passioni che tenevano in fermento l'America di un secolo fa si prestava assai efficacemente alla caricatura. In questa litografia vengono volte in ridicolo la passione del tempo per le corse al trotto – sia sulle piste degli ippodromi che sulle strade di campagna - , i numerosi incidenti ferroviari provocati dallo scarso rispetto per il proverbio chi va piano va sano, l'improvvisa popolarità della birra a sèguito di una massiccia immigrazione di tedeschi, il movimento di temperanza, le dilaganti e sfrenate speculazioni fondiarie, la mania per i preparati medicinali, le sgargianti uniformi della poco militaresca milizia, i conferenzieri europei di passaggio che si scandalizzavano della democrazia, il movimento anti-schiavista, l'esodo dei mormoni verso la loro utopia nel West, la demagogia dei politicanti, ed ancor altri aspetti della vita americana. Più o meno in quell'epoca, il più saggio degli americani, Ralph Waldo Emerson, così scriveva alla storico inglese Carlyle: - Qua siamo tutti un po' esaltati dei nostri innumerevoli progetti di riforme sociali: non c'è persona in grado di leggere e scrivere che non abbia nel taschino del panciotto lo statuto di una nuova comunità. »

“America d’altri tempi” III

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

101-quattro fotoSedici incisioni statunitensi dal 1818 al 1846 da una mostra di centotrentotto.Libri ricevuti

Verona, 3 agosto 2018. - di Sergio Stancanelli (continua da "Trentino libero" 17 luglio 2018)

31. "Giornata d'elezioni", 1818 circa. Incisione (incompleta) di Lawson da J. L. Krimmell. Gallerie Kennedy di New York. «Quando visitò gli Stati uniti nella prima metà del secolo XIX, lo storico francese Alexis de Tocqueville ebbe ad osservare che il popolo americano aveva una irreprimibile tendenza al mutamento e alla libera espressione della propria personalità, quali che ne potessero essere le conseguenze. Le frequenti e dibattutissime elezioni che si svolgevano per accertare gli orientamenti dell'opinione pubblica, parvero al Tocqueville addirittura piccole rivoluzioni. In un certo senso, aveva ragione: l'affermarsi rapido di uno spirito democratico che non era stato previsto nei suoi sviluppi di dettaglio quando la nazione fu costituita, prese l'aspetto di una continua, pacifica rivoluzione, che continua tuttora. Sul fondo di questa veduta si nota lo storico palazzo dello Stato o palazzo dell'Indipendenza di Philadelphia, nel quale fu promulgata la Dichiarazione d'indipendenza, e che oggi è per il popolo americano uno dei più importanti monumenti della sua storia. »

“America d’altri tempi” II

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Il Campidoglio di WashingtonAltre incisioni statunitensi dal 1722 al 1875 d'una mostra di 138

Libri ricevuti

Verona, 17 luglio 2018. - di Sergio Stancanelli

(continua da "Trentino libero"14 luglio 2018).

13. "La famiglia Washington", 1798. Incisione a bulino di Edward Savage. Galleria d'arte della università Yale. «Di pochi personaggi storici esiste una iconografia ricca come quella di George Washington: artisti americani, europei e financo orientali si sono succeduti a ritrarre colui che fu il primo Presidente degli Stati uniti. Bisogna dire che talora, non essendo disponibile il modello originale, furono prodotte riproduzioni dei ritratti. In questa stampa, Washington – eccezionalmente in divisa – è ripreso insieme con la moglie e con due nipotini seduto innanzi al plastico della nuova città federale che avrebbe preso il suo nome. »

“America d’altri tempi”

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Quattro litografieE' il catalogo d'una mostra di 138 incisioni statunitensi dal 1722 al 1875

Libri ricevuti

Verona, 14 luglio 2018. - di Sergio Stancanelli

Questo opuscolo (96 pagine, a cura dell'United states information service, stampato nelle officine grafiche "Apollon", via Tiburtina 1292, Roma, 1954) mi venne donato il 9 febbraio 1956 da Pino Ballardini, fotografo che con la moglie conduceva un esercizio in via Balbi a Genova. "America d'altri tempi" è il titolo della pubblicazione nonché di una «Mostra di 138 incisioni americane dal 1722 al 1875» posta sotto gli auspici del Ministero dell'istruzione pubblica, Direzione generale antichità e belle arti, e dell'ambasciata degli Stati uniti d'America, United states information service, allestita da American federation of arts e tenutasi nel 1954 in Trieste, Milano, Firenze, Roma e Napoli.

“Istria 1943 – Joh Mene – un grido nel buio”

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 7 febbraio 2018.Redazione

Nel quadro delle manifestazioni per il "Giorno del Ricordo" (istituito con la Legge 30 marzo 2004 n. 92) segnaliamo lo spettacolo teatrale realizzato dalla compagnia 2GiGa di Rovereto (Gloria Gabrielli e Gabriele Girardelli) al Teatro Portland di Trento (via Papiria 8 – Piedicastello – Trento) sabato 10 febbraio p.v. con inizio alle ore 20.30.

Con l'Associazione «I Gaudenti» a Vicenza per Van Gogh

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Il 15 febbraio 2018 visita guidata alla mostra del pittore olandese allestita nella Basilica Palladiana di Vicenza

Calliano, 18 gennaio 2018. - Redazione

L'associazione "I Gaudenti" di Calliano, propone per il prossimo 15 febbraio una visita guidata alla mostra Van Gogh. Tra il grano e il cielo, mostra che presenta eccezionalmente un numero altissimo di opere del pittore olandese, 43 dipinti e 86 disegni.

Il debutto del Balletto di Milano al Teatro di Villazzano, domani 28 dicembre

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

in scena virtuosismi e grande danza!

Trento, 27 dicembre 2017. - Redazione*

Recentemente premiato con il riconoscimento speciale "Eccellenza Box Office" agli Oscar della Danza, il Balletto di Milano è tra le compagnie italiane di maggior prestigio e vanta un'intensa attività che svolge in tutt'Italia nonché su importanti palcoscenici internazionali.

Interrogato il morto non risponde

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Verona, 11 dicembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Nonostante che precedenti acquirenti avessero voluto dissuadermene, acquisto una confezione di Insalata di mare Agnelli gastronomia e trovo nella scatola, insieme con celenterati durissimi, un pezzo di testa completo di becco e quattro frammenti di plastica. Scrivo al Direttore generale della Casa per informarlo di cosa il personale o le macchine lasciano che s'introduca nelle confezioni. Mi aspetto un ringraziamento per la segnalazione, delle scuse, e magari l'omaggio di qualche scatola senza corpi estranei. Nulla di tutto ciò: il Direttore neanche mi risponde.

“Il segno dell’Ottocento”

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Fra gli autori, Domenico Bellini, Antonio Mancini, Francesco P. Michetti, Giuseppe De Nittis, Attilio Pratella, Gaetano Previati, Giovanni Segantini. In Castelvecchio a Verona 78 pastelli e disegni a matita o a penna di 56 artisti

Verona, 26 novembre 2017. - di Sergio Stancanelli

Con l'intervento di una folla impensabile per una mostra d'arte, si è inaugurata nel pomeriggio di ieri 24 novembre nella sala Boggiàn del museo di Castelvecchio in Verona una esposizione dal titolo "Il segno dell'Ottocento" che allinea 78 disegni a matita o a penna e pastelli di ben cinquantasei autori del secolo XIX provenienti dalla locale Biblioteca civica, dal Gabinetto disegni e stampe dei Musei d'arte civici di Verona, e dalle collezioni d'un banco che si cela sotto la sigla BPM.

ArtVerona XIII edizione

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Ci hanno invitato a visitarla il suo ideatore ed organizzatore ed i galleristi Morotti di Daverio nel varesotto

Verona, 16 ottobre 2017. - di Sergio Stancanelli

Quando quarantasette anni addietro - uscito dalla direzione generale di Milano della Rizzoli editore dove nella mia funzione di capoufficio stampa e addetto alle relazioni pubbliche della sezione vendite rateali libri avevo organizzato mostre d'arte in tutte le librerie d'Italia con lo scopo che la potenziale clientela ne imparasse la strada, - venni chiamato a Verona per organizzare il Premio ecologico Prora 1971, esercitavo la cronaca d'arte per alcuni quotidiani e per un numero poco meno che sterminato di riviste d'arte, e scoprii che la città scaligera deteneva il primato, rispetto all'ammontare della popolazione, del numero di gallerie d'arte: trentasei. Ricordo che la prima che visitati fu la Latina in via Leoncino, dove esponeva il ceco Jelinek.

L’ultima gloria di Venezia

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Canova, Hayez, Cicognara

Venezia, 30 settembre 2017.Redazione

Giovedì scorso, 28 settembre alle ore 17.00, in Venezia, nelle gallerie dell'Accademia in campo della Carità, la dottoressa Paola Marini, già direttrice delle gallerie d'arte di Verona ed ora di quelle di Venezia, ha inaugrato la mostra "Canova, Hayez, Cicognara: l'ultima gloria di Venezia", da lei medesima curata insieme con Fernando Mazzocca e Roberto De Feo.

In memoria d’un sant’uomo

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Bontà divina ed onestà di delegati in questa valle di ladri. Ricordo d'un prete esemplare

Verona, 13 luglio 2017. - di Sergio Stancanelli

Sotto il titolo "Parabola del Pisanello e di un Povero Prete" (trascrivo rispettosamente tutte le P maiuscole), il giornale "L'arena ha dedicato nove colonne con foto a monsignor Giovanni Cappelletti, arciprete di sant'Anastasia educato dalle suore Orsoline e sotto la guida dello zio don Umberto, morto di leucemia (anche i preti muoiono) nell'ospedale del Sacro cuore di Negràr il 23 settembre 1993.

A teatro con l’ interprete

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Sei in Verona (Italia) o in una città del Regno unito?

Verona, 12 luglio 2017. - di Sergio Stancanelli

"Carnet Verona" era un volta il titolo d'un rivista mensile. Grossa poco meno d'un libro, da 80 a 106 pagine, distribuita in omaggio, m'informava su manifestazioni e spettacoli programmati in Verona e dintorni. La conservavo, com'è mia mania, dopo averla letta e annotata: ed ecco qui, aprile 2011, dal giorno 23, nel palazzo Camozzini (meglio che a palazzo), "Villa inCanto", una rassegna di riduzioni d'opere liriche, e Daria Bignardi, la scrittrice e conduttrice di (meglio che de) "Le invasioni barbariche", e Marina Ripa di Meana nella (meglio che alla) libreria Gheduzzi; o, luglio-agosto 2013, l'opera "Rigoletto" che diviene "Il Rigoletto" e "Roméo et Juliette" che nell'Arena si rappresenta per una sola serata (pag.14), mentre per sette giorni si dà "Aida" opera in 5 atti di Charles Gounod (pag.101), e Garda propone la Sardellata al Chiar di Luna che nel titolo diventa luna. Qualora poi si ipotizzassero refusi, ecco "Carnet Gardasee", guida per l'estate, che conferma: "Aida", opera in 5 atti di Charles Gounod, libretto di Michel Carrè con l'accento grave.

Ancora pochi giorni per «Il Fantastico mondo di Perghem Gelmi»

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

La mostra, allestita presso il Palazzo Assessorile, chiuderà il 18 giugno

Cles, 13 giugno 2017. - Redazione

Si conclude il 18 giugno la mostra "Il Fantastico mondo di Perghem Gelmi" al Palazzo Assessorile di Cles organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune. Da non perdere l'occasione - pensata per il "finissage" - di ripercorrere le opere in mostra del Maestro Michelangelo Perghem Gelmi con il figlio dell'artista Mario Perghem Gelmi e la curatrice Carolina Bortolotti.

Mostra “Al di là delle Alpi e del Mediterraneo”

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Nel Museo civico di storia naturale di Verona

Verona, 2 marzo 2017. - di Sergio Stancanelli

Allestita dalla direttrice Alessandra Aspes, si è tenuta nel Museo civico di scienze naturali di Verona la mostra "Al di là delle Alpi e del Mediterraneo", intesa ad evidenziare il significato e l'importanza delle collezioni esotiche nei musei naturalistici.

Malaura's Leonarda Cianciulli horror suite

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 21 ottobre 2016. - di Tommaso Decarli*

"MAlaura's Leonarda Cianciulli horror suite" è un percorso artistico, originale e ricco. Tratta con delicatezza la controversa figura di Leonarda Cianciulli, la saponificatrice di Correggio, la quale, durante il secondo conflitto mondiale, uccise alcune donne assecondando una folla idea ispirata (fu lei stessa a confessarlo) dalla morte in persona. Per l'occasione – è la prima volta che in regione viene dedicata una mostra a questa personalità criminale tanto complessa - gli organizzatori hanno deciso d'affidare il progetto ad una sola artista: Laura Marcon.

ArtVerona 2016

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Ritorna tutti gli anni, sempre alla stessa data. XII edizione della Fiera dell'arte – Occorrono due giornate per visitarla tutta – Un Catalogo di 500 pagine

Verona, 14 ottobre 2016. - di Sergio Stancanelli

Nel comprensorio della Fiera campionaria si è inaugurata stamani in Verona la XII edizione di "ArtVerona", la grande mostra d'arte collettiva di artisti e gallerie in origine concepita e organizzata da Massimo Simonetti, il cui nome quest'anno vedo non figura tra i curatori.

Trento: appuntamento con «Percorsi» di Angelo Benedetti

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Inaugurazione sabato 14 ottobre alle 18.30, presso La Corte Bistrot & Wine (via degli Orbi 5A)

Trento, 11 ottobre 2016. - Redazione*

Verrà inaugurata a Trento, presso La Corte Bistrot & Wine (Via degli Orbi 5A) sabato 14 ottobre alle ore 18:30 la mostra fotografica "Percorsi" del fotografo Angelo Benedetti. La mostra "Percorsi" non vuole essere, e non è, per l'autore un esercizio di virtuosismo fotografico, né tantomeno ha l'ambizione di essere esempio di fotografia, ma vuole essere un "semplice" modo di raccontare e raccontarsi attraverso delle immagini.

Chi è online

 176 visitatori online