I bolidi di Monica Lotti

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

DINO di Monica LottiFerrari F458 di Monica LottiModena, 21 maggio 2012. - Il fatto particolare è che  Lei dopo tante esperienze, lavora solo nel settore dei bolidi da corsa dove nel mondo dei motori possiede una conoscenza unica. In Modena, città insuperabile nel produrre motori fantastici, sono nate le rosse Ferrari, le Maserati, le Lamborghini Reventon, le Pagani e la Bugatti qua è cresciuta e si è formata la pittrice Monica Lotti, la più straordinaria ritrattista di bolidi meravigliosi, prede di seicchi milionari, di big Managers, di Capi di Stato e ricchi collezionisti di super vetture da corsa.

Monica, dopo gli studi presso l'istituto d'arte di Modena, operò in vari settori dell'arte grafica, pittorica, in fotografia e design ma era figla di un tecnico di meccanica ed elettronica e del quale la grande tecnologia automobilistica si serviva.

Così il passo dalla tecnologia tradotta in arte fu istintivo, e lei, che produceva opera informali che alla vista avrebbero fatto sobbalzare il grande Burri, passò di colpo dall'astratto al figurativo.

Non poteva essere scelta diversa perchè l' istinto la portava inesorabilmente a rappresentare le auto da corsa dove il papà si era dimostrato professionista geniale.

Ora la dimostrazione del talento artistico e senso del colore di Monica è sotto i nostri occhi e la sua Dino Gialla GT possente, le Teste Rosse 250, la Lamborghini Reventon o la Shelby Blu American Cobra sfrecciano possenti dipinte con colore corposo, magico e con violenza inaudita nelle sue tele contese nelle Gallerie d'Arte di tutto il continente.

Non casualmente i suoi dipinti sono esposti a Maranello e nella rinnovata Casa Museo del Drake in Modena, che con il suo enorme coprente tetto giallo, ci ricorda quella Dino GT che alla fine degli anni sessanta Enzo Ferrari volle dedicare al figlio prediletto.

In occasione della Mille Miglia, Monica esibisce i suoi lavori nella bellissima Galleria d'Arte di Zona Tempio mentre a pochi metri sulla strada passano rombanti e possenti i bolidi dei suoi sogni.

Ivan Maria Gozzi

I bolidi di  Monica Lotti