Dom01242021

Last update10:20:18

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori

Lettere dei Lettori

Val d'Aosta, ci sono limiti anche per le frottole!

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Aosta, 1 febbraio 2013. - di Giancarlo Borluzzi

 

Egregio Direttore, anche se in Valle d'Aosta dominano le frottole, ci sono limiti che non andrebbero varcati, come invece ha fatto Massimo Lattanzi nel consuntivo dei suoi ultimi cinque anni da consigliere regionale. Mi concentro sulla maggiore tra le non-verità da lui esposte. Lattanzi afferma che il suo maggior dispiacere, nel corso della legislatura, è consistito nell'abbandono del PdL da parte di molte persone (oggettivamente le più preparate, dico io) che, secondo lui, avrebbero invece dovuto svolgere una battaglia democratica di minoranza all'interno del PdL, come egli stesso avrebbe svolto in precedenza. Sfrontata bugia.

A colpi di...... simbolo

  • PDF
Valutazione attuale: / 11
ScarsoOttimo 

Aosta, 16 gennaio 2013. - di Giancarlo Borluzzi

Caro Direttore, Ego Perron come Beppe Grillo. Entrambi ritengono che i potenziali elettori del loro partito non siano tutti svegli. Non esprimo la mia opinione in merito, ma sottolineo le evidenti ragioni della sostanziale sottostima di Perron e Grillo verso una parte non irrilevante del loro bacino elettorale.

Ecco perché non voterò Carlo Giovanardi

  • PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Modena, 13 gennaio 2013. - di Ivan Maria Gozzi

Caro Direttore, la signora, on. Isabella Bertolini, che é avvocato, colta e intelligente, forse resasi conto che a Modena in un eventuale consulto elettorale avrebbe potuto essere soccombente, da brava politica ha cercato nuovi spazi. Quando nei giorni scorsi ci informò del suo passaggio al gruppo Monti, nel PDL tutti gli aspiranti seggiola esultarono. Fu un "Alleluia" generale urlato da poveri non vedenti.

Da John F. Kennedy a Fénis

  • PDF
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Aosta, 27 dicembre 2012. - di Giancarlo Borluzzi

Caro Drettore, "E' possibile ingannare tutti una volta, qualcuno qualche volta, non tutti sempre": questo aforisma di John F. Kennedy dovrebbe far riflettere quanti a Fénis hanno abbandonato l' UV.

I 'teloni' di piazza Deffeyes

  • PDF
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

Aosta, 10 dicembre 2012. - di Giancarlo Borluzzi

Caro Direttore, sottolineo una plateale offesa all'intelligenza dei residenti in Valle, ritenuti plasmabili dalla propaganda. Ci sono dei lavori edilizi a Palazzo regionale e in via Festaz sono poste delle alte barriere, supporto per decine e decine di metri di costosi teloni su cui sono stampati "manifesti" assolutamente di parte. Pare di trovarsi in un paese del terzo mondo ove il dittatorello locale spera di catturare consenso pubblicizzando messaggi che dovrebbero indirizzare il pensiero dei cittadini.

Chi è online

 134 visitatori online