Lun06142021

Last update03:06:18

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori

Lettere dei Lettori

Vandali in piazza d'Arogno: deturpare un'opera il peso specifico di un'intelligenza

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Giannantonio Radice2Trento, 3 gennaio 2021. - di Giannantonio Radice

Egregio Direttore, se sul piatto di una ipotetica bilancia si potesse adagiare il cervello umano per poterne misurare le capacità intellettiva e di ragionamento, grazie al contrappeso da collocare sull'altro piatto, il risultato di rilevare la persistenza del perfetto allineamento senza alcun intervento riequilibratore, rappresenterebbe, penso, ricorrente penosa e demoralizzante verifica.

Renzi e "tarallucci e vino"

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Matteo Renzi IllusionistaTrento, 2 gennaio 2020. – di Giannantonio Radice

Egregio Direttore, non illudiamoci, l'attuale panorama politico, particolarmente debole e barcollante, non produrrà la caduta del Governo e ci costringerà a subire ancora l'incapacità e i balbettii di chi ci amministra.

Cia e il futuro

  • PDF
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

Cia DE BERTOLDITrento, 28 dicembre 2020. - di Giannantonio Radice

Egregio Direttore, nel campo economico, le piccole realtà che vengono assorbite da più forti e strutturati competitor avviene principalmente per due motivi: per superare una concorrenza di mercato o per concludere "un affare" rappresentato da un prezzo in saldo. Ciò può avvenire anche in politica.

Reddito di Cittadinanza da abolire

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Di Maio Luigi il moralizzatore degli altrui stipendiTrento, 23 dicembre 2020. - di Antero Morreni

Caro Direttore, da quando è stato istituito il Reddito di Cittadinanza, che poi è un Sussidio di Povertà, con consistenti esborsi statali, si sono verificati una marea di abusi.

C'è un sindaco che vuole imporci cosa pensare

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Franco Ianeselli prelatoTrento, 14 dicembre 2020. - di Francesco Agnoli*

Gentile Direttore, la decisione del sindaco Franco Ianeselli di coprire i manifesti di Pro Vita è piuttosto inquietante. Da quando un sindaco stabilisce chi ha diritto di parola e chi no? Questi metodi, storicamente parlando, appartengono a due ideologie piuttosto simili tra loro: il fascismo ed il comunismo.

Chi è online

 308 visitatori online