Gio01282021

Last update01:39:45

Back Home News Rubriche Lettere dei Lettori Un appuntamento opinabile

Un appuntamento opinabile

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

TrivelleMonselice, 11 aprile 2016. - di Adalberto de' Bartolomeis

Caro Direttore, domenica 17 aprile p.v. gli elettori italiani saranno chiamati alle urne per un referendum popolare per l' abrogazione del comma 17 terzo periodo, dell'articolo 6 del D.L. 3/04/2006, n. 152, come sostituito dal comma 239 dell'articolo 1 della legge 28/12/2015.

L'azione referendaria è intenta a chiedere ai cittadini di cancellare la norma che consente di cercare ed estrarre gas e petrolio entro 12 miglia marine dalle coste italiane, senza limiti di tempo. La chiamata alle urne non riguarda perciò un'aggiunta di nuove trivellazioni, ma la possibilità per gli impianti già esistenti di continuare ad operare fino a che i giacimenti sottostanti non saranno esauriti.

"Si" o "no" è l'espressione della volontà popolare a votare se mantenere in piedi gli impianti a regime e dismetterli, oppure tutelare un interesse economico importante, per cui abrogare o mantenere una legge in vigore.

Io credo che l'impostazione della problematica non debba avere una valenza politica, a scopo di un mero interesse da parte della stessa politica a strumentalizzarci sopra o specularci, che sarebbe peggio, su una realtà che esiste da tempo e che consente all' Italia di ricavare risorse, utilizzarle al meglio, con possibili innovazioni di trasformazioni di energia alternativa.

Quindi chi vuole o chi non vuole dovrebbe pensare con obiettività e senza condizionamenti politici che questo Paese dispone di una realtà, per quanto modesta, ma utile all' economia e che assicura, tutt'ora, una forza lavoro che non dovrebbe essere dispersa e quindi portata a termine.

Caro de' Bartolomeis, considero invece importante l'appuntamento del 17 aprile e rinnovo l'invito ad andare a votare SI. Cordiali saluti Claudio Taverna

Un appuntamento opinabile

Chi è online

 342 visitatori online