Clandestini chiedono la mensa notturna: c'è il Ramadan

Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 

Trento, 14 giugno 2016. - di Antero Morreni

Signor Direttore, come se non bastassero i gravi disordini scatenati in città da parte dei riconoscenti e graditissimi ospiti (si fa per dire ...) provenienti dalle lontane, ma troppo vicine, terre africane ora apprendiamo che anche a Rovereto un'altra nutrita schiera sempre di graditissimi ospiti (si fa sempre per dire...) provenienti dalle lontane, e fortuna che son lontane, lande asiatiche hanno instaurato una chiassosa protesta.

Motivo: richiedono servizio ristorante notturno poiché di giorno, dovendo digiunare non gli è quindi permesso mangiare. Ma che gli diano il pranzo (pardon, la cena) in cestino ...
Tali ostili atteggiamenti esasperano e mortificano la generosa, e a quanto pare immeritata, ospitalità della nostra laboriosa e civilissima popolazione.
Detto questo, fino a quando dovremo tollerare codesti atti sediziosi da parte di costoro che meriterebbero di essere rispediti al mittente?

Fino a quando?

https://www.ladige.it/territori/rovereto/2016/06/13/proteste-rovereto-c-ramadan-profughi-chiedono-servizio-mensa-notturna

http://www.lavocedeltrentino.it/index.php/breaking-news-trentino/26858-trento-e-l-esercito-di-qin-shi-huan

Cordiali saluti

Clandestini chiedono la mensa notturna: c'è il Ramadan